Review: Essence Brighten Up! Banana Powder&Peach Powder

16.1.19

Essence è stato il marchio che ha soddisfatto tutte le nostre smanie cosmetiche quando eravamo giovani, Clio aveva appena iniziato e volevamo tutti i prodotti del mondo da sbatterci in faccia e ancora non lavoravamo.
Costa poco, il packaging è relativamente carino, ci sono dei pezzi che sono diventati veri e propri cult per la beauty community -sì, I love Extreme parlo di te-.
Io con il tempo ho smesso di guardare le nuove uscite con interesse, parzialmente perché gli stand erano tenuti così male nei negozi che lo offrivano che mi passava la voglia.
Da quando vivo in Svizzera ho sempre trovato stand curati alla perfezione e mi è tornata la voglia di provare qualcosa.
Oggi vi parlo di due ciprie, la Banana Powder e la Peach Powder.
Ve lo dico subito: la Banana Powder è tra i prodotti che Essence toglierà dal mercato a breve.
Considerando che costa giusto qualche euro io direi che val la pena di provarla se la trovate.
Per  quel che riguarda la mia esperienza con entrambe si tratta di quei prodotti veramente ben riusciti e che meritano assolutamente di essere acquistati, specialmente dato il costo piccolo piccolo.
Piccola solita premessa sulla mia pelle: qualche zona secca -il naso d'inverno, che carina-, per il resto normale e praticamente senza imperfezioni.
Entrambe le ciprie sono studiate per illuminare il viso e quella gialla è consigliata per il baking mentre la pesca è più consigliata a carnagioni medio-scure.
Sono entrambe polveri compatte ma che si prelevano con facilità con qualsiasi pennello ma senza la tendenza a sfarinare ovunque.
Non sono nemmeno particolarmente soffici ma diciamo che da una cipria così economica non mi aspetto la morbidezza di un prodotto Hourglass, ecco.
Questo non vuol dire che sia spiacevole sul viso ma regolate le vostre aspettative, ecco.
Io non faccio baking perché ho la sensazione che sembrerei semplicemente rotolata nella farina quindi meglio evitare.
Uso la Banana Powder sul contorno occhi, per fissare il prodotto e illuminare la zona. E funziona!
Devo usarne la quantità giusta o rischio l'effetto cakey super invecchiante ma se ben calibrata è perfetta.
Illumina lo sguardo, rende più *omogena* la zona del contorno occhi.
La durata è ottima per quello che mi riguardo, noto che il prodotto inizia ad essere meno piacevole a vedersi davvero verso fine giornata: l'unione liquido del correttore e polvere della cipria dopo tante ore non è esattamente il top.




Su tutto il viso per me è decisamente un po' chiara, posso metterla dove ho l'illuminante per farlo durare di più senza alterarne il colore ma inevitabilmente lo opacizza. È un effetto che devo dire non mi dispiace, quando voglio luccicare ma senza troppi glitter mi affido a lei.
Quella pesca per le mie occhiaie e il mio tono di pelle è troppo scura, le evidenzio e basta.
Ne metto giusto un velo su tutto il viso, contorno occhi escluso appunto.
Opacizza ma non eccessivamente, fa durare il trucco più a lungo e dà una luminosità sottile che mi ricorda quella ottenuta con la Dim Light di Hourglass.
Insomma, promosse entrambe.
Ci sono altri prodotti di Essence che dovrei provare assolutamente?
Ditemi la vostra!

4 comments

  1. Volevo talmente tanto provare la banana powder che adesso la tolgono al commercio. Beh mi sembra giusto! 😂😂

    ReplyDelete
  2. Presa anche io la Peach🍑 e piace molto molto anche a me ❤️
    Da provare assolutamente il Mascara per sopracciglia: è una bomba. Oltre a fissare i peli per tutto il giorno, riempie in quanto contiene delle fibre. Fantastico

    ReplyDelete
  3. So che la banana powder è molto apprezzata, giusto mandarla fuori produzione! Di essence il mascara per sopracciglia è davvero valido così come le matite labbra

    ReplyDelete
  4. Utilizzo la Banana da un pò tanto da farci il buco! La uso solo sul contorno occhi, applicata con un piumino e poi sfumata con il pennello: il risultato mi piace molto,quasi mi "pialla" il contorno occhi.

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3