Review: Comfort Zone Renight Oil

19.2.18




La skincare routine è una delle cose più belle della mia giornata. La mattina ci dedico meno tempo, faccio tutto sempre di corsa anche se ho oggettivamente tempo, considerando quanto in anticipo mi alzo.
Alla sera, invece, mi prendo tutto il tempo del mondo.
Uno dei momenti più piacevoli della routine serale è l'applicazione del Renight Oil di Comfort Zone.
Comfort Zone è un brand che mi attira da sempre, ho avuto anche modo di provare qualcosa in passato.
È anche il marchio che ha la mia estetista di Bergamo e quando sotto Natale mi ha fatto vedere i cofanetti regalo del marchio ho deciso di acquistare quello dedicato alla cura della pelle per la notte.
Io ho una pelle con qualche zona secca, quasi zero imperfezioni. 
Gli olii vengono apprezzati sempre moltissimo dal mio viso, specialmente nei periodi dell'anno più freddi.
All'interno della mia routine serale viene dopo struccaggio e detersione. Lo applico anche dopo uno scrub o una maschera -non idratante, chiaramente-.
Partiamo dal profumo paradisiaco che ha.
Non so se sia l'olio di macadamia o quale altra diavoleria ma sa di buono, ecco. È estremamente piacevole sul viso e quasi rilassa, un po' come quei prodotti che dovrebbero aiutare a prendere sonno se spruzzati sul cuscino ecco.
La consistenza non è quella di un olio troppo denso né troppo fluido, dosandone qualche goccia -due o tre di norma, di più se proprio ho la pelle conciata- riesco a fare tranquillamente tutto il viso senza che mi scivoli everywhere o che si asciughi all'istante.
Una volta steso sul viso la sensazione è quella di benessere istantaneo, non saprei davvero come altro descriverlo.
Non si assorbe immediatamente ma neanche lascia la pelle unta. Il mattino dopo mi sveglio con la pelle infinitamente più morbida, fin dal primo utilizzo è stato così.
Usandolo costantemente la mia pelle è sempre morbida, liscia e idratata.
Ma l'effetto migliore è uno che non saprei neanche descrivere bene. Sono più luminosa, la pelle è più compatta ed è praticamente quella pelle filtrata da photoshop anche da struccata.
Mi fa la pelle che ho dopo che sono stata a Cabo. O quando sono a Cabo e sono così felice che si vede.
Solo che, ad essere del tutto onesta, ho avuto un periodo di merda condito da poco sonno e tantissimo stress che con una pelle così bella non ha proprio niente a che fare.
Cosa cretina al massimo ma svegliarsi avendo voglia solo di tornar a letto e piangere ma vedere allo specchio una pelle bellissima ritarda di un secondo la disperazione.
Per me è veramente un olio fantastico, lo adoro.
I prodotti Comfort Zone non sono totalmente bio ma hanno la maggior parte degli ingredienti di origine naturale e non hanno siliconi, qui trovate l'inci.
È veramente uno dei migliori prodotti di questa categoria che io abbia provato per ora -anche se ho un certo siero di Eterea che inizierò appena finito questo che promette fuochi d'artificio- e mi sento assolutamente di consigliarvelo se avete una pelle secca.
Voi avete provato qualcosa di questo marchio che mi consigliate? Ditemi!

6 comments

  1. Io ho una lista lunghissima di prodotti CZ che amo, inutile raccontarti perchè e come mai e finora la linea viso che più ho amato forse è la Sacred Nature. Ma ora mi toccherà provare questa :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sei l'unica che conosco ad averne parlato così tanto infatti :)
      Quest'olio per quanto mi riguarda è miracoloso!

      Delete
  2. Wow, sembra una meraviglia quest'olio!

    ReplyDelete
  3. Pollice su automatico per il packaging minimal chic che adoro. E poi viva gli oli notte. Non saprei come vivere senza onestamente. Io sono sempre fedele al mio Midnight recovery di Kiehl's perchè la mia pelle lo ama, però tutti dovreebbero provare ad integrarne uno nella propria routine. Dopo averne utilizzato uno non si torna più indietro.

    ReplyDelete
    Replies
    1. A me piace moltissimo il Midnight Recovery, l'ho acquistato almeno tre volte :)
      Questo Bea te lo iper consiglio!

      Delete

Thanks for commenting <3