Netflix&Chill

26.1.18

Ah, Netflix.
Il binge watching è presente nella mia vita ben da prima dell'arrivo di Netflix in Italia (e anche Netflix stesso) ma questo ha sicuramente reso tutto molto più facile. Ciao alta risoluzione, ciao novità.
Oggi vi parlo di alcune delle ultime serie che ho guardato.



La prima stagione di She's Gotta Have It, diretta da Spike Lee, mi ha fatta impazzire.
Sono totalmente innamorata della protagonista, Nola Darling. Nola che è un'artista con una casa bellissima - a cui mi sto ispirando per alcuni dettagli della mia tra l'altro- e con una vita sessuale-sentimentale aperta e affollata.
Frequenta tre uomini diversi, senza nasconderlo a nessuno. Ha delle amiche con cui discute e che ama, fa fatica a pagare l'affitto.
She's Gotta Have It è una storia d'amore con Brooklyn, dalla bellissima colonna sonora.
A me è piaciuto molto, consiglio.



Dynasty nel reboot per Netflix è una delle cose più trash che io abbia mai visto.
Conosco vagamente l'originale degli anni '80, mai guardato tutto. Questo remake è pieno di personaggi caricaturali, eccessivi e rumorosi. Fa ridere, non è da seguire con attenzione.
Perfetto per spegnere il cervello, ecco.


Ho guardato il trailer di The End Of The F***ing World e devo dire che non mi era sembrato particolarmente interessante. A forza di vederlo nominato su twitter ho ceduto e dio perché.
Mi è piaciuto moltissimo ed è materiale semplice con cui fare binge watching, gli otto episodi durano una ventina di minuti l'uno.
James è un diciassettenne che è convinto di essere psicopatico, Alyssa una sua compagna di scuola che dice un sacco di parolacce.
Otto episodi pesanti e difficili ma anche pieni di humor e momenti che il cuore lo scaldano oltre a spezzarlo.
Non so se sono pronta a prendere la graphic novel da cui è tratto ma ci sto pensando.


Chef's Table dovete guardarlo anche se non avete un ristorante, davvero.
Una serie di mini documentari, uno fatto meglio dell'altro. Ogni episodio segue uno chef, la sua visione della cucina e della vita.
Parte con Bottura nel primo episodio e va avanti stupendo e suscitando meraviglia. A me fa impazzire, anche solo per le riprese del cibo che sono uno dei miei fetish più grandi.
Ok, di che altro devo fare binge?

13 comments

  1. Ultimamente ho iniziato Versailles, da buona appassionata a serie ambientare in quell'epoca. Non è malaccio anche se un po' lenta

    ReplyDelete
    Replies
    1. Proverò a darci un occhio, non si sa mai!

      Delete
  2. Me ne sono segnate un paio! :D Amo iniziare nuove serie! *_*

    ReplyDelete
  3. le metto in lista.. mi piace scoprirne nuove.. anche io vedevo serie da prima di netflix stesso, e mi prendevano per pazza quando guardavo serie su serie, ora a quanto pare "va di moda" ma vabbè.. l'ultimo mi incuriosisce tantissimo..

    mallory

    ReplyDelete
    Replies
    1. In un certo senso meglio così, c'è sempre più scelta ahaha

      Delete
  4. ok, bramo Netflix XD io vorrei concludere Victoria, ho visto solo la prima serie .

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ecco cavoli dovrei guardarlo anche io quello!

      Delete
  5. Grazie per le dritte! Mi segno Chef's table e The end of the f*** world. Sono invece abbastanza stagionata da aver visto il Dynasty originale. Non so questo nuovo, ma quello dell'epoca era l'apoteosi del kitsch americano anni '80. Joan Collins sfoggiava mise al cui confronto quelle coeve della Carrà appaiono quasi monacali. Quasi quasi lo guardo...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Che meravigliaaaaaaa! Anche questo abbastanza trash ahahhahahha

      Delete
  6. ok comincerò a seguirle anche io... sono molto curiosa. La seconda già l'avevo vista ma l'avevo scartata per evitare che a notte fonda mi venisse fame :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Quello è un rischio decisamente non da poco!

      Delete
  7. Dynasty è una delle serie più trash dell'ultimo periodo haha

    Chef's Table è BELLISSIMO. Le inquadrature di ogni piatto e ingrediente sono spettacolari

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3