Review: W7 Banana Dreams Loose Powder

3.7.17

Che io sia una grandissima fan delle Kardashian-Jenner non è una novità se mi seguite da un po', soprattutto sui social.
Mi piace anche il loro modo di truccarsi spesso super eccessivo? Oh, sì.
Kylie ha lanciato una sua linea, Kim anche -dopo il fallimento delle varie linee beauty a nome Kardashian.
In ogni caso: una cosa che accomuna tutte le sorelle è il contouring sapientemente eseguito, spesso eseguito dalle abilissimi mani del buon Mario Dedivanovic.
Nell'epoca pre snapchat e instagram stories ogni tanto spuntava qualche immagine di backstage in cui Kim era spesso piena di polvere gialla in faccia.
Quella era la Banana Powder di Ben NYE e lo scopo era di illuminare la zona del contorno occhi senza fare troppo strato.





Non volendo spendere tanto per la versione figa ho preso quella di W7, brand che fa spesso prodotti simili a quelli di marchi ben più blasonati.
L'ho acquistata su Maquillalia per meno di tre euro, grande gioia per una volta aver risparmiato: non ci sono abituata.
La confezione è quella classica delle cipria in polvere libera.
Si presenta non di un giallo fluorescente, cosa che avrebbe potuto spaventarmi non poco diciamocelo.
La texture è fantastica, molto sottile.
Io la metto dopo aver messo il correttore e averlo lasciato asciugare almeno un pochino.
Ne uso veramente una quantità minima, non voglio fare strato inutilmente in una zona dove la pelle è comunque abbastanza sottile.
Il correttore mi sembra asciugarsi in modo più uniforme e senza antiestetiche pieghette.
Non lasciatevi spaventare dal colore: non rimarrete con il contorno occhi giallo.
Al contrario, l'effetto è quello di illuminare notevolmente la zona. Rende lo sguardo più fresco e riposato: fondamentale se come me siete soliti viaggiare sulle quattro ore a notte.
Non fa brutti effetti con il flash, altro pro.
Aumenta anche in modo significativo la tenuta e la durata del correttore, altro pro.
Insomma, un prodotto che mi piace sotto ogni punto di vista.
Non so come sia rispetto alla versione più figa però non sento onestamente il bisogno di provarla: per meno di tre euro va benissimo la Banana Dreams di W7.
Il mio sogno di essere una Kardashian va alimentato anche con cose piccole, in fondo. Poi magari vedo se trovo un rapper che abbia voglia di uscire con me e faccio la mia capsule collection di choker e fondotinta.

6 comments

  1. Tu alimenti il mio carrello di Maquillalia, tra l'articolo su The Ordinary e questo, sallo!

    ReplyDelete
  2. Ne ho sentito parlare, naturalmente mi tenta moltissimo! Voglio provare anche con un ombretto burro, letto non so più dove :)

    ReplyDelete
  3. Confermi la bontà di un mio desiderio cosmetico, così sono costretta a provarla (cosa non ci si racconta per auto assolversi!)

    ReplyDelete
  4. Io la uso con soddisfazione soprattutto d'estate

    ReplyDelete
  5. Io invece ho ceduto alla banana powder di makeup revolution che ha lo stesso packaging della Ben Nye, ma devo ancora trovare il coraggio di aprirla :P
    baciii

    ReplyDelete
  6. prima o poi devo provarla anche se odio le ciprie in polvere libera :/

    mallory

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3