Books: Piangi Pure

6.6.17


Non parlo di libri da troppo tempo. Per qualche mese ho letto decisamente meno, poco tempo poca testa poco tutto.
Voglia sempre tanta però, che leggere rimane la cosa più bella della mia vita. 
Ultimamente ho ricominciato a leggere parecchio però e non potrei esserne più felice.
Oggi vi parlo di Piangi Pure di Lidia Ravera, consigliatissimo da una persona di cui mi fido per ogni cosa -libri compresi-.


Ho notato che per me è più usuale apprezzare autori uomini, non so nemmeno io per quale motivo.
Lidia Rivera però mi piace e mi piace tanto. Non ho letto ogni cosa -yet- ma amo davvero il suo modo di scrivere.
Questo mi è stato consigliato -e prestato: uno dei gesti più belli che ci sia per me è prestare un libro, io non lo faccio con tutti- da una persona che stimo tantissimo ed ero praticamente certa che l'avrei amato.



La storia di Iris e del suo confrontarsi con la vecchiaia è di una bellezza sconvolgente.
Una protagonista che non si piange particolarmente addosso, con una figlia odiosa e una nipote stupida. 
L'ironia nel descrivere l'inevitabile decadimento individuale sotto molteplici aspetti senza cadere nel grottesco, la delicatezza nel parlare delle emozioni che non cessano di esistere a nessuna età.
È scritto bene, semplicemente bene.
La storia che fa da filo conduttore è una storia d'amore. A me le storie d'amore piacciono tutte, sempre. Mi piacciono gli amori struggenti che finiscono malissimo, quelle banali, quelle senza senso.
Questa è una storia d'amore non facile, con molteplici motivi per cui possa finire veramente male. E Lidia Ravera non la sviluppa in modo né banale né troppo forzata, facendomene apprezzare ogni istante.
Mi ha fatto veramente piangere -io mi commuovo anche con le pubblicità dei cuccioli però, beware- ma non di disperazione.
Quasi di sollievo, ecco.
Sì, consigliato. Ultimamente sto leggendo molto: preparatevi ad altri post sui libri. 
Come sempre se avete voglia di dirmi cosa state leggendo ultimamente io sono contenta e faccio partire un ordine amazon instant. Grazie!

2 comments

  1. Anche io adoro leggere, non posso proprio farne a meno. Quelli che preferisco sono i gialli/thriller, raramente leggo qualcosa di diverso, non so perchè. Al momento sto leggendo Il calice della vita di Glenn Cooper, ho già letto tutti i suoi libri, ed è un autore che mi piace molto. Cmq è bello che parli di libri, almeno posso trovare degli spunti diversi dal solito! <3

    ReplyDelete
  2. Bella questa storia! Io sono immersa nel mondo di Sherlock Holmes, avevo letto qualcosa qui e là, ma adesso l'opera omnia! (( ho visto questo post e forse ti può piacere https://blog.bloglovin.com/blog/5-open-wardrobes-that-youll-want-to-recreate ))

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3