Review: Wjcon Foundation Natural Skin Effetto Seta

8.5.17

Mesi che non compro fondotinta e che ho praticamente smesso di prendere trucchi in generale.
Potrei farci più di un post a parte, la vita minimal mi piace incredibilmente più di quel che pensassi.
Anzi, se può interessarvi potrei fare un post sul mio capsule wardrobe, se vi va.
In ogni caso, ho finito tante cose e sto riscoprendo prodotti che non usavo da tempo.
Uno di questi è il fondotinta di Wycon Natural Skin Effetto Seta.





In generale conosco molto poco questo brand, a Bergamo non mi pare ci sia, a Milano ha aperto relativamente da poco e dopo che ho smesso di abitarci e in Svizzera non c'è proprio.
Le poche cose che ho provato non mi dispiacciono, mi piacerebbe avere l'occasione di provare altro in futuro.
Non avevo sentito parlare di questo fondotinta ma mi sono disgraziatamente trovata a Roma senza essermelo portato e ho preso più o meno il primo che mi sia capitato sotto meno.
Un prezzo più che concorrenziale -8,90-, un colore che sembrava perfetto per il mio incarnato e una consistenza non male.


Partiamo dalla consistenza. Non è particolarmente liquida, è anzi più densa di quello che mi aspettassi. Non vuol dire che sia instendibile, anzi.
Io riesco ad applicarlo sia con le mani che con un pennello, senza problemi.
Con questa texture non posso neanche dire di essere totalmente d'accordo sull'effetto Natural Skin.
Non sembra sicuramente una maschera ma nemmeno una seconda pelle ecco.
Copre molto bene le imperfezioni, fa anche un po' da correttore sulle occhiaie e uniforma benissimo.
Il finish è più opaco che satinato, diciamo che l'effetto naturale può essere più relativo al finish che alla coprenza forse.
La durata è veramente eccellente: rimane praticamente inalterato per tutta la giornata.
Cosa mi consigliate di provare di Wjcon in futuro? Ditemi!

8 comments

  1. Mi hai creato una nuova esigenza...

    ReplyDelete
  2. Ho provato i rossetti liquidi con esiti alterni, gli smalti che sono molto simili ai Kiko e recentemente ho preso una palette ombretti ma non ho ancora le idee chiare. Insomma, va un po' a fortuna per quel che mi riguarda, anche se mi hanno detto mirabilia delle matite labbra e occhi. Ciao 😀

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai che a me proprio i rossetti liquidi sono piaciuti poco?Le matite però ecco vorrei provarle anche io!

      Delete
  3. I lipstick long lasting sono effettivamente long lasting, ma non sono no transfer.. sono ancora alla ricerca di un no transfer definibile tale (hai suggerimenti in merito? Ne hai già parlato? Ti ho scoperta/seguo da poco).. Gli ombretti refill con il primer a mio avviso son validi, almeno quelli che ho provato io..la cipria in polvere libera è matt e fa il suo..Per il resto ho un blush ma non dura tutta la giornata (ma ne esistono? Blush che durino mezza giornata, anche? Ho un YSL e The Balm e nemmeno loro mi durano..sarà la mia pelle?). Quindi più domande mie che risposte :) Ciao!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Per me i più no transfer in assoluto sono in Limecrime, se ti capita provali :)
      Su di me The Balm dura parecchio ma se penso ai blush che mi durano più in assoluto sono i Nars -che potresti provare in negozio se trovi un tester in condizione non indecenti e una mua con un pennello pulito che stia lavorando- e gli Illamasqua che però trovi solo online.
      Benvenuta, Alessandra!

      Delete
  4. Voto per un post sul stuo capsule wardrobe!

    ReplyDelete
  5. I prefer lighter colors because of a color of my skin! thanks for this review!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3