Review: Formula 10.06 Pores Be Pure Skin-Clarifying Mud Mask

10.5.17



A Lugano si trova qualche marchio che in Italia non c'è. Solitamente a prezzi abbastanza alti -in linea con il resto- ma c'è.
Vorrei anche farvi un post a riguardo ma solo se promettete di venirvi a prendere almeno un caffè da me e dirmi ciao quando deciderete di farvi un bel giro in Ticino.
Dicevamo, marche che in Italia non sono mai arrivate.
Tra queste c'è la Formula 10.0.06, brand che io ammetto senza problemi di non aver mai visto prima di averne intravisto i prodotti sullo scaffale della Manor.
La mia amica Bea mi ha detto di aver sentito parlare della marca e quindi ecco, ho deciso che volevo provare qualcosa.




Il prodotto che più mi ha attirato è questa maschera purificante, la Pores Be Pure Skin Clarifying Mud Mask.
Quando leggo fango e maschera abbinati già mi sento la pelle più pulita quindi doveva per forza venire a casa con me.
L'ho pagata poco meno di dieci franchi, un prezzo più che interessante.
Piccolo reminder sulla mia pelle per chi mi seguisse da poco. Ho una pelle leggermente sensibile, a tendenza secca e con poche imperfezioni che escono fuori più che altro nei periodi di fortissimo stress -non dico forte perché a quello io la mia pelle e la mia tachicardia ormai siamo abituati-.
Una maschera purificante quindi non è parte della mia routine troppo spesso però ecco, ogni due settimane la faccio per dare quella pulizia in più.


Partiamo dalla caratteristica che meno apprezzo di questo prodotto: l'odore.
Sa vagamente di fragola ma in modo estremamente artificiale, mi dà veramente fastidio. Dopo un paio di minuti che l'avete stesa sul viso si nota meno o forse è talmente forte che vi dà assuefazione: non saprei.
È sufficientemente densa da essere applicata senza problemi e senza che vi vada prodotto ovunque. A proposito: voi usate un pennello per mettere questo genere di prodotto sulla pelle? Sono rimasta l'unica a sporcarsi le mani? (..e gli asciugamani l'accappatoio il lavandino) Non fatemi sentire sola.
Una volta applicata devo ammettere che per i primi minuti *pizzica* un pochino ma non in modo insopportabile. Dopo la sensazione passa, lasciandovi solo con la solita faccia paralizzata tipica da maschera e basta.
Non si fa una fatica pazza a rimuoverla, cosa che odio in altre maschere.
Una volta la pelle è decisamente più pulita ma anche più luminosa, esattamente la sensazione che cerco da questo tipo di maschere.
Aiuta a seccare le imperfezioni e riduce l'aspetto dei pori -si parlo con voi tre sul naso bastardi-, non so davvero cosa potrei chiederle di più.
Non so se con una pelle problematica potrebbe aiutare a migliorare una situazione critica.
Ho letto qualche recensione di persone con acne o pelle molto grassa e tutte hanno testimoniato favorevolmente, raccontando di come questa maschera abbia aiutato a migliorare la situazione nel tempo.
Per me è più un extra per la mia routine, quando ho voglia di farmi una sorta di pulizia del viso casalinga diciamo.
Qual è la vostra maschera viso preferita? Raccontatemi tutto.

3 comments

  1. eccomi per non farti sentire sola... anche io uso le mani e non mi piacciono le maschere difficili da togliere ;) buona giornata a te!

    ReplyDelete
  2. Presente anche io all'appello. Odio dover pulire i pennelli da maschere, peel off e simili, mi basta il make up per quello.
    Io che ho la pelle sensibile ma mista penso andrei d'accordissimo con questa maschera. Ma la mia preferita rimane sempre la solita: acqua tiepida e argilla ventilata, al massimo con un paio di gocce di olio essenziale di tea tree per purificare.

    ReplyDelete
  3. Saranno mesi che non mi faccio una maschera, il fatto è che ho paura di spaventare i gatti... :-)
    Scherzo, in realtà mi dimentico sempre e poi mi dà fastidio sporcare tutto il bagno (eh sì, non sei la sola che usa le mani e sporca ovunque!!)

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3