MyFitnessPal, Lifesum and Bla Bla Bla

11.1.17
È difficile avere un bel rapporto con il cibo. Perlomeno, io faccio fatica.
Non solo io però, se devo essere onesta vedo che praticamente tutte le persone che conosco hanno un rapporto non esattamente equilibratissimo con l'alimentazione.
Dopo aver cambiato alimentazione ed aver iniziato ad allenarmi ho, lentamente iniziato a farci pace.
Oggi vi parlo di due applicazioni per contare le calorie, che un po' mi sono state utili e un po' mi hanno fatta diventare pazza.


Allora, due info generiche e brevi valide per entrambe le applicazioni.
Sono entrambe gratuite, scaricabili su uno smartphone. Hanno una versione a pagamento con qualche opzione aggiuntiva ma secondo me la versione free è più che sufficiente.
Entrambe danno la possibilità di inserire gli alimenti mangiati, dividendo la giornata in pasti, e dando le calorie.
Spesso ci sono già alimenti molto specifici -determinate marche- ma anche se non ci sono c'è la possibilità di scannerizzare il codice a barre della confezione.
Si possono visualizzare anche i nutrienti presenti in ogni alimento e avere un'idea più generale di cosa si è mangiato e di cosa si dovrebbe mangiare ancora sia in termini di calorie che di macro.
MyFitnessPal consente gratuitamente il collegamento con Fitbit, aggiornando il movimento fatto e regolando il fabbisogno calorico.
Lifesum dà la possibilità di farlo ma a pagamento.
Ho usato MyFitnessPal per quasi un anno e mezzo, ogni giorno.
Allora, prima i pro.
Avendo mangiato male per quasi tutta la mia vita -benissimo  in termine di gusto ma poco equilibrato, tanti carboidrati e poco del resto- mi ha aiutata tantissimo a capire che quantità dovevo mangiare dei vari alimenti per avere un'alimentazione il più corretta possibile.
Ho anche imparato come tanti alimenti venduti come sani dietetici bio whatever fossero poco più di un accumulo di zuccheri.
I contro.
Mi sono un po' troppo fissata ad inserire ogni cosa -tipo le TicTac- e ho alimentato i miei sensi di colpa quando mangiavo più carboidrati del dovuto o non riuscivo a raggiungere la quota di proteine previste.
Ho avuto un periodo di stop quando ho smesso di allenarmi e mangiavo peggio, vedevo che non stavo andando bene ed ero parecchio nervosa.
Dopo la pausa sono passata a Lifesum, ne avevo sentito parlare molto bene.
Allora: è molto più carino e colorato. Lo so, motivazioni importanti. 
Ci sono frasi carine, test per valutare lo stile di vita e cose così.
Mi è piaciuto ma mi sono resa conto di essere di nuovo sul punto di ossessionarmi quindi pausa.
Ora sono ripassata a MyFitnessPal, banalmente perché mi è più familiare.
So bene di doverlo usare con criterio, il calcolo delle calorie non deve diventare una malattia e devo solo stare attenta ad ascoltare il mio corpo più di qualsiasi altra applicazione.
Penso che queste applicazioni possano essere utili? Sì, onestamente.
Non sostituiscono un nutrizionista -da cui io sono stata seguita!- ma possono insegnarvi qualcosina sul cibo se come me lo conoscete poco.
Credo anche però che possano essere pericolose se non si ha un rapporto bello con il cibo, cosa che come vi dicevo secondo me è abbastanza frequente.
Voi avete mai utilizzato questo tipo di applicazioni? Ditemi!

10 comments

  1. Potrei impazzire usando queste app, già ci pensa il fitbit a dirmi che mi sono mossa poco o che non mi sono allenata abbastanza ;_;
    Il mio problema sono gli sgarri, che per ora causa Natale, compleanno e sachertorte hanno sostituito la dieta praticamente -_- vedere quanto faccio schifo potrebbe darmi la mazzata finale.
    Però ne capisco l'utilità, non le biasimo - anzi! - ma non fanno proprio per me.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Eh lo so tesoro, diventa angosciante!
      Secondo me possono essere utili però ecco sempre con misura come ogni cosa.

      Delete
  2. Usato entrambe e per lo stesso motivo per cui tu sei tornata a myfitnesspal io sono tornata a lifesum: è la prima App di questo tipo che ho utilizzato e la trovo più familiare. Mi fa ridere perché io ho fatto un post simile a questo su Facebook qualche giorno fa, è proprio vero che gennaio ispira buoni propositi ��
    Anche io condivido le tue difficoltà: le calorie rischiano di diventare una ossessione e non va bene. La dieta "basata" su questo tipo di App non va bene, ma se si usano con criterio possono essere utili. Io l'anno scorso sono dimagrita tanto usandole e mangiando sano. Ovvio, l'addiction è dietro l'angolo! Da pochi giorni ho affiancato a lifesum anche l'app melarossa, di cui ho sentito parlare tanto bene: è una App che ti aiuta a creare la tua dieta equilibrata, c'è una associazione di dietisti dietro e per ora mi ci sto trovando bene. La cosa carina è che ti aiuta anche a stirare una lista della spesa settimanale in base al menu. Carina, ma voglio testare ancora prima di dare un giudizio... Tu l'hai mai sentita?

    ReplyDelete
  3. Che faticaccia avere un rapporto equilibrato con il cibo... ci son così tante cose buone da mangiare T_T
    Ho provato varie app per tenere traccia di cosa mangio e calorie, ma ci vuol troppo tempo per inserire gli alimenti, non riesco proprio a usarle.
    Ho capito che la cosa migliore per me è avere un banalissimo diario alimentare cartaceo dove scrivo quello che il mangio, il fatto di scriverlo, di avere un elenco di cosa mangio durante il giorno mi aiutata tantissimo a capire che mangiavo TROPPO TROPPO TROPPO. Avere a fine giornata un lungo elenco di cibi inutili ingeriti mi ha fatto avere una certa consapevolezza!

    Vania

    ReplyDelete
  4. Io uso mfp da anni a periodi..ma io vedo che non mi fa nessun effetto o senso di colpa se vado oltre etc. Invece per me l'unica cosa che funziona è fissarmi sula dieta..pensarci costantemente e calcolare i cibi fissi di mattina per vedere cosa posso mangiare per merenda. Mfp è diventato la mia appena più utilizzata insieme a endomondo e fitnotes per gli allenamenti. Quello che vedo crea problemi è il fatTo che io voglio raggiungere il mio target di proteine e il marito pensa che io sia folle perché tanto bastano le calorie..E invece senza le giuste proteine ho fame tutto il giorno a ogni ora..sigh.

    ReplyDelete
  5. Anche io ho utilizzato Myfitnesspal per la solita "dieta estiva"...ma dopo dieci giorni ho smesso perché mi metteva moltissima ansia,e tra l'altro io e la costanza nell'aggiornare app non andiamo molto d'accordo! (mi scordo anche di inserire il ciclo e Clue mi chiede sempre se sono incinta, ahahha XD)
    Non so, forse è perché due delle mie più care amiche sono state per anni al limite dell'anoressia, una addirittura ha poi dovuto prendere farmaci per mesi, ma io detesto con tutto il mio cuore tutto ciò che può anche lontanamente portare all'addiction e ai sensi di colpa facili...ho viste le conseguenze e ne sono spaventata!
    Ovviamente dipende assolutamente dalla propria storia personale e dal rapporto con il cibo, queste app possono anche essere delle ottime "motivatrici"! Però ecco sono contenta che tu sappia il tuo limite e faccia on/off...altrimenti io mi preoccupo! :)P <3 <3
    Mm, anche io vivo/vivrei di pizzapaninibirra...però ho notato che se invece mi tengo in settimana e sgarro solo il we il peso non varia più di tanto!
    Dovrei trovare una app che mi costringa a mangiare frutta tutti i giorni...quella sarebbe una "fissazione" sana! XD

    ReplyDelete
  6. Purtroppo l'unica consapevolezza che ho raggiunto è che devo imparare a non sgarrare e che mangio troppi carboidrati, cioè c'è gente in forma che non ne tocca proprio, io non ci faccio/facevo minimamente caso..

    ReplyDelete
  7. Che colore usi Dramina?

    ReplyDelete
  8. Ho letto il tuo post e ho scaricato Lifesum, la sto usando da qualche giorno! In realtà non è che voglia fare diete o cosa, ma mi piace l'idea di avere una linea guida per capire se la mia alimentazione è equilibrata o no! A casa mia si è sempre mangiato troppo ahah, e sicuramente troppi carboidrati, quindi ora che vivo da sola ne vorrei approfittare per instaurare un regime alimentare come si deve. Per cui credo che proverò a usarla per un po', per capire se sto andando bene, e poi tornerò a camminare da sola ;)
    Grazie per averne parlato!

    ReplyDelete
  9. Ho usato entrambe per lo stesso motivo e ho smesso di usarle sempre per lo stesso tuo motivo.
    Il rapporto col cibo rimane problematico, però non si smette mai di cercare di migliorare.

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3