How to survive a long distance relationship: the cynical edition.

13.12.16


Io ammiro con tutta me stessa chi riesce a tenere in piedi relazioni a distanza per anni.
Io e Riccardo se a breve non ci avviciniamo finisce che ci rivediamo solo per farci fuori.
Penso che molto dipenda anche dal carattere, noi due non abbiamo caratteri facilissimi e per discutere è molto più semplice urlarsi in faccia dieci minuti piuttosto che stare due ore a litigare al telefono.
Oggi vi do i miei consigli molto poco romantici ma decisamente molto pratici su come far funzionare una relazione a distanza.



DON'T OVERTHINK IT

Voi siete persone gelose? Io non lo sono mai stata, con Riccardo un pochino sì e lui decisamente troppo -non ti arrabbiare amore ciao amore- con me.
La distanza non vi aiuterà di certo se siete persone gelose, rischierete di vedere mostri che non ci sono.
In generale, cercate di non sovra-analizzare qualsiasi atteggiamento. 
Comunicando solo al telefono è facile fraintendere quello che vuol dire l'altra persona.
Se vi dice che è stanco o stanca magari è davvero così e non è che vi odia, giuro.
Io sotto questo aspetto sono abbastanza tranquilla, tendo a non fare troppe domande e a fermarmi a quello che mi viene detto senza farmi problemi.
Dall'altra parte mi capita che Riccardo legga di più di quello che scrivo e poi niente, si litiga per cose veramente stupide. 

STOP AND BREATHE

State litigando, va bene.
Succede, succede anche quando si è insieme. 
Quando si è insieme però si discute faccia a faccia e si fa pace anche più in fretta. Se iniziate a litigare al telefono fermatevi prima di degenerare. 
Mettete giù il telefono, anticipate che avete bisogno di un piccolo spazio di tregua.
Io sono assolutamente colpevole di farmi prendere dal nervoso e dal non riuscire a stare zitta.
Quindi ecco, fermatevi a respirare.

SHARE

Mi manca da morire condividere le mie giornate con Riccardo o anche solo una parte di esse. Non poter parlare subito delle cose belle o stupide o quello che è con la persona che si ama è un po' triste.
Facciamo entrambi dei lavori piuttosto impegnativi anche a livello di orari quindi trovare un momento in cui possiamo fermarci e parlare non è facile.
Però impegnatevi e trovate il modo per parlare quanto più possibile, per sentirvi vicini nonostante la distanza.
Io quando torno a casa la sera dal lavoro e lo sento al telefono sono felice, non è bello quanto tenersi per mano chiaramente ma meglio di niente.
Che sia guardare la stessa serie tv e scambiarsi opinioni, gestire lo stesso account instagram o programmare una video chiamata alla settimana: trovate un modo per sentirvi un po' più vicini. 

PLAN

Noi abbiamo bisogno di sapere quando ci vedremo la prossima volta. Per me avere il conto alla rovescia tra i widget del telefono è una piccolezza che mi fa star bene.
Non sapere tra quanto si riavrà la possibilità di rivedersi e stare insieme fa schifo, si soffre il doppio.
Io comunque sono così serena perché finalmente domenica scendo a Roma. Se avete suggerimenti su cose da fare/vedere sono sempre ben accetti, tanto più che nel pomeriggio ho qualche ora quasi da sola mentre Riccardo finisce di lavorare.

Che poi, la cosa più importante di tutte è che ci sia amore e non necessità.
Non mi piacciono le persone che hanno bisogno di una relazione per completarsi.
Io sono completa da sola, l'amore che provo per lui è una stupenda cosa in più.
Non ho bisogno di Riccardo per stare bene, sono capace di camminare con le mie gambe. Stare con lui però mi dà qualcosa che non mi ha mai dato nessun altro e io a questo non voglio e non posso rinunciare.
Non importa quanti chilometri ci separino, ne vale la pena.
La formula giusta in definitiva la trovate voi: dopo una due tre quattro litigate, dopo aver fatto pace cinque volte.


30 comments

  1. Ti faccio un pat pat su una spalla , hai tutto il mio sostegno.
    Anni fa ...anzi diciamo la mia prima innamoratura seria (si può dire?) è stata di un ragazzo di Bergamo e io ero piccina , senza patente, senza internet e vivevo vicino a Venezia.
    Ogni week end su e giù con il treno.
    E' durata poco ma se fossimo stati un pelino più grandi e con un pelino di tecnologia in più forse forse....chi può dirlo..
    Non so bene la tua storia ma spero che dopo qualche tempo di rodaggio vi avviciniate.... le storie a distanza funzionano ma poi arriva quel punto che non ne puoi più e vuoi la quotidianità.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie davvero <3 Sicuramente la tanta tecnologia aiuta. Dovremmo/vorremmo avvicinarci a breve!

      Delete
  2. Qualche ora quasi da sola eh? (stalker mode on) Comunque "Don't overthink it" é il consiglio della vita. Sono cinque anni e più che stiamo insieme e ancora non ho capito che se dopo otto ore di lavoro e tre di traffico (poveraccio)mi risponde a monosillabi non è perché mi odiaXD felicissima che le cose stiano procedendo comunque, ne vale la pena <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io te e un caffè <3
      Dobbiamo farci meno menate, ecco!

      Delete
  3. Condivido alla lettera il modo che hai di vivere e gestire la cosa, brava! Io vivo e lavoro ad Avellino, il mio ragazzo, di qui, lavora in provincia di Belluno, da due anni ce la stiamo facendo..god save whatsapp ed il telefono. Sapere anche solo approssimativamente quando ci rivedremo è la salvezza. Così come i treni ed i Flixbus notturni :)
    Un abbraccio cara, siamo delle dure noi! ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie davvero <3 Whatsapp ci aiuta tantissimo sì decisamente! Beati treni, io ormai sono abbonata ad Italo!

      Delete
  4. Non ho capito dov'è il cinismo. Questo post gronda amore e buon senso.

    ReplyDelete
  5. Il mio ragazzo ed io abbiamo vissuto lontani per anni ma avevamo almeno la consolazione di vederci un giorno alla settimana. E' stato difficile, a volte una sorta di tormento. Ci sono la gelosia, il bisogno di vedersi, quella smania che ti prende sottopelle e che ti fa vedere mostri dappertutto.
    Penso che l'amore non sia l'unico collante. Ci vogliono anche una grande dose di pazienza, di speranza, di pianificare incontri, comunicazione. Parlare il più possibile, cercare di capirsi, non cercare la lite anche quando non ce n'è assolutamente bisogno.

    ReplyDelete
    Replies
    1. tesoro non avrei saputo dirlo meglio, quanto hai ragione.
      Eh sì, l'amore non basta purtroppo. E parlare aiuta tanto!

      Delete
  6. Ottimi consigli!
    Nel mio piccolo anch'io vivo una relazione a distanza da anni ma non conta perchè ogni weekend, per fortuna, siamo insieme!
    Però devo dire che la distanza rafforza il rapporto sai? E quando ci si rivede è come uno scoprirsi di nuovo, giorno dopo giorno! :) Tieni duro!

    ReplyDelete
    Replies
    1. È comunque difficile anche vedersi *solo* il weekend, il tempo sembra non passare mai! Speriamo dai <3 un bacio e grazie

      Delete
  7. Mi piace la cosa che hai detto che non hai bisogno di lui per stare bene, ed è vero, questo non vuol dire non amare l'altro, ma non dipendere da lui, che è una cosa davvero brutta, perchè quando poi finisce (ovviamente parlo in generale) ti sembra che la tua vita non abbia più un senso, cosa sbagliatissima. Negli ultimi anni ho imparato a stare da sola e a starci bene, quindi un'altra persona sarebbe una gioia in più! Un bacio! :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Esatto Lucia :) A me non piace dipendere da nessuno, ecco. Con noi stesse dobbiamo vivere per sempre, si pensa/spera anche con un compagno ma insomma :)

      Delete
  8. anche io relazione a distanza per ora ma per "problemi" lavorativi, che poi chiamali problemi, ringraziamo con sta crisi -.- ma spero che ci riavviciniamo a breve :( per fortuna che io sono un tipo che parla tanto quindi a livello di condivisione nessun problema xD

    mallory

    ReplyDelete
    Replies
    1. Eh esatto poi quando si è lontani per motivi lavorativi è ancora più difficile da accettare perché ci si sente in dovere di essere grati, ecco. AHHAHA condividere è importante :D

      Delete
  9. Condivido ogni singola parola che hai detto Drametta cara. La mia relazione a distanza è durata solo sei mesi e ora posso dire che mi sono e ci sono serviti tantissimo a rafforzare il rapporto. Ti ho già detto che ti stimo molto per tutto quello che stai facendo? Beh, te lo ripeto :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Linda, sei sempre troppo dolce con me! Ti abbraccio forte

      Delete
  10. Come ti capisco! Anch'io sto vivendo una relazione a distanza e tra lavoro (anche nei weekend) e scuola sto impazzendo. Nonostante ciò, l'amore ci dà la forza per andare avanti, anche se ci sono i litigi, anche se ci sono le incomprensioni, alla fine tutto si risolve; certo, è decisamente più difficile che in una relazione "canonica", soprattutto per due caratteri come i nostri che al confronto due pitbull sembrano degli agnellini! XD
    Fatti forza e pensa sempre al domani. Come hai giustamente detto, ne vale la pena ;)
    Baci :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma guarda chi si vedeeee <3 Ciao bellezza!
      Sono d'accordo su ogni cosa, davvero. Ecco, anche noi siamo più due pitbull che due cuccioli amorosi e amorevoli ahahha un bacione a te

      Delete
  11. Quattro anni avanti e indietro tra la Versilia e Verona. E' difficile, ma ne vale la pena. E ti dirò, a volte, adesso che viviamo insieme, mi mancano le telefonate chilometriche :D Serve equilibrio, pazienza, esi, l'incertezza di non sapere quando potrai essere di nuovo con lui è terribile, così come quando l'altro sta male e tu non puoi raggiungerlo. Noi ora siamo vicini, e non rimpiango neanche uno dei mille mila chilomentri fatti... paradossalmente, mi hanno resa una persona più autonoma e indipendente. Salutami Roma, è un po' che non ci vado e mi manca!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mamma mia, non è facile per niente. Esatto, quando ha bisogno di me e viceversa e non possiamo farci nulla è straziante. Te la saluto sì <3

      Delete
  12. Ti conosco virtualmente ma di te ho proprio l'idea di persona indipendente ed è bellissima la definizione d'amore come di una bellissima cosa in più. Farete tesoro di questi tempi difficili, la distanza può essere un modo per conoscere meglio se stessi e il "noi", poco consolante ma leggo anche dai commenti che può funzionare alla grande, forza :)

    ReplyDelete
  13. Condivido quanto detto da Hermosa, non vedo cinismo ma solo buon senso e tanto amore.
    Per quanto mi riguarda sono fortunata: ogni giorno sono sempre insieme a mio marito, lavoriamo pure a 10 metri di distanza!! Da piccola però ho avuto una pessima esperienza con una storia a distanza, ma il problema non era la distanza, che anzi mi aiutava a staccare un po' dal suo "dominio", ma proprio l'altra persona... Infatti è finita male.
    Tanti dicono che la distanza rafforza l'amore: io penso invece che non influisca perchè quando due si vogliono bene possono stare vicini tutti i giorni o vedersi ogni 10 anni come in Pirati dei Caraibi, ma continueranno ad amarsi sempre!!
    E dopo questo commento strappalacrime, goditi questo weekend!! ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. <3 siete fortunati si! Mi dispiace per la brutta esperienza ma ora stai bene ed è l'unica cosa che conta. un bacione!

      Delete
  14. Te l'ho già detto che non sei mai banale e scontata, e che ti adoro per questo? <3
    Anche io ho avuto una relazione a distanza per anni, ma è stata talmente "ridicola"(long story short mi ha presa in giro per anni, io mi struggevo per la distanza e lui mooolto meno, ottimo XD) che non posso davvero capire cosa si prova ad essere lontani alla persona che si ama...il mio fidanzato viaggia spesso per lavoro ma convivo quindi non è la stessa cosa!
    Concordo pienamente sullo stare in piedi da soli, è davvero fondamentale per avere una relazione sana (e duratura).
    Forse sto per dire una cavolata enorme, ma a me succede spessissimo di equivocare i toni quando ci si legge e non ci sente a voce...e ho notato che un semplice "?? non ho capito scusa" risolve un sacco di ipotetiche liti...soprattutto quando sono in spm! XD A volte si parte già saltando alla giugulare quando in realtà l'altro/a si è solo espresso male:)
    Tanti cuori!! <3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ma che dolcetto sei aaah <3 Mi dispiace cazzarola, maledetto.
      Sono assolutamente d'accordo, meglio fare una domanda in più e non partire sul piede di guerra. un super cuore a te!

      Delete
  15. Consiglio di una ultracinica singleinside con una relazione ad ultra lunga distanza: godersi il tempo per se stessi, vedere gli amici che non si avrebbe tempo di vedere altrimenti, recuperare serie tv e fare quello che ci fa star bene comunque. Non è la fine del mondo se entrambi si è committed.

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3