Things I love: Rome.

26.9.16







Inizia una nuova serie di post, un po' diversa dal solito.
Come vedete mi sto un po' allontanando dal tema originale del blog ma vedo anche che i post extra makeup sono i più apprezzati in termini di visite e commenti.
Continuerò a parlare di rossetti e fondotinta ma magari un po' meno, ecco.
Da oggi iniziamo questa serie di post sulle *cose* che mi piacciono dei luoghi che frequento di più.
Oggi partiamo con Roma -mentre leggete sono proprio lì, festeggio il mio compleanno il 25 e quello del mio ragazzo il 26-, in futuro avremo Bergamo, Milano, Londra, Lugano e appena avrò il coraggio Cabo.




Due lunghe e noiose premesse.
Primo: questi post non sono una guida. Tempo fa ne ho fatta una lunga e dettagliata per Londra -ad oggi uno dei post più letti- ma non ho la competenza per farne di tutte le città di cui parlerò.
Non parlerò anche di posti super sconosciuti, anzi spesso saranno raccolte di foto instagram di attrazioni super mainstream.
L'intento non è di far vedere in che posti fighi vado ma di condividere la gioia che ho provato in determinati luoghi, ricordarmela in futuro e farvi magari conoscere qualcosa che non conoscete.
Le foto sono tratte dal mio account instagram e da quello di qualcun altro (ciao amore scusa amore).
Seconda premessa, prettamente relativa a questo post.
Ho viaggiato molto in vita mia ma poco in Italia, complici i miei genitori dal background decisamente internazionale.
Ed è per questo che conosco ogni angolo di Londra come le mie tasche e invece ho *scoperto* Roma in tempi veramente recenti.
Quindi ecco, preparatevi a una serie di banalità senza fine.





Io non mangio più la carne bla bla bla e lo sappiamo.
Quando vado in posti dove fanno gli hamburger e prendo l'opzione vegetariana è sempre una tristezza senza fine.
Da BQuadro -zona Quadraro, sito qui- c'è però il panino veg migliore della vita.
Veramente superconsigliato anche solo per quello.
Oltre a quello un'atmosfera estremamente rilassata e amichevole e una selezione di birre artigianali in cui non potete non trovare qualcosa che vi piaccia.

 Dopo essere stata a Roma non penso di potermi più tanto lamentare della metro di Milano.
Eppure ha un certo fascino che non mi spiego.
Ovviamente se dovessi prenderla ogni giorno passerei il tempo a lamentarmi ma quella è un'altra storia.


Ecco, a proposito di cliché.
Quanto è bello il pantheon?
Penso di averlo ritrovato un po' in tutte le materie nei miei studi classici al liceo, vederlo è stato magico.
Entrarci è stata un'esperienza quasi mistica e sapete che quasi preferisco non rientrarci? Ho quasi un timore reverenziale, non saprei nemmeno come descriverlo.
Non riesco a fare considerazioni più intelligenti: è bello.




Su Trastevere potrei scrivere un post apposito.
Ci ho passato una tra le giornate più belle della mia vita e ho mille foto che raccontano mille angoli diversi, tutti ugualmente belli e speciali.
Penso però che vi ammazzeresti di noia quindi vi parlo del posto dove ho bevuto l'aperitivo migliore della mia vita.
Non lo dico solo perché avevo gli occhi a cuore per la bella giornata, considerate che tra i miei amici ogni volta che qualcuno parte per una vacanza in un posto dove sono stata mi viene chiesto dove fare l'aperitivo.
Così sembro alcolizzata ma no, solo mi piace bere. Sempre peggio, andiamo avanti.
8 Millimetri è un posto meraviglioso, dagli arredamenti super fighi e dai cocktail speciali.
C'è una scelta di gin da diventare pazzi ma il vero pezzo forte sono i Super 8.
Io sono letteralmente innamorata dello Spicey&Nicey, dolce e piccante allo stesso tempo.
Aperitivo vegetariano, prezzi ottimi per l'eccellente qualità offerta.



Ecco, avrei voluto mettere foto di Piazza di Spagna ad ogni orario in cui ho avuto l'estremo onore di visitarla.
Mi piace la mattina presto quasi vuota di turisti, mi piace il pomeriggio quando si muore di caldo e mi rendo conto che il mio total black con trenta gradi è un po' azzardato, mi piace a orario aperitivo con le persone che non corrno più per andare a lavorare ma per dedicarsi alle cose che amano, mi piace la sera dopo cena ancora piena di gente, mi piace quando inizia a svuotarsi e si va a prendere l'ultima metro.
È uno dei posti dove sto meglio in assoluto, provo una sensazione di pace incredibile nonostante il caos che ci regna praticamente sempre.



In zona pantheon c'è Acai&Friends, un juice bar ma anche molto di più.
Fa dei frullati che mi fanno impazzire -sono particolarmente fan di quello di cocco- e mille altre cose buone.
Ci sono diverse opzioni per un pranzo vegetariano o vegano, perfetto se siete di corsa.
Se conoscete posti con opzioni veg friendly a Roma segnalatemele! Mi piace tanto provare posti nuovi.
Il frullato di cocco con fragole e latte di soia rimane uno dei miei preferiti di sempre però.



Non sono assolutamente un'esperta di street art ma, anche sotto l'influenza della mia amica Elena, mi sono trovata a guardarmi sempre di più in giro e ad innamorarmi di diverse opere.
A Roma è veramente pieno, io ho un rapporto particolare con questa tigre nella fermata di Piazza di Spagna.
Me la tatuerei anche ecco, quindi potete capire la mia ossessione.





Piazza del Popolo è un'altra parte di Roma che mi fa impazzire.
Anche lì, mi rendo conto che non sia esattamente qualcosa di nicchia. 
Ma come non si fa ad amare questo insieme di stili architettonici?
Vederla dal Pincio vale tutti quegli scalini. Scalini che io amo comunque fare perché mi fanno fare un sacco di passi per la sfida settimanale del fitbit quindi yay.



Ultimo ma decisamente non per importanza il Parco degli Acquedotti.
A pochi passi dal traffico e dalla confusione è una vera e propria oasi felice.
Andateci fino al tramonto.
Le vostre cose preferite a Roma? Ditemi tutto!

15 comments

  1. Bel post tesoro...sono solo rimasta un po' shocked dal tuo (quasi) apprezzamento per la metro di Roma! 😂 Detto ciò, vedrai che alla tua prossima visita avrai tante altre chicche da aggiungere! In ogni caso vanno benissimo anche i classiconi...a Roma pure il mainstream è bello ❤️

    ReplyDelete
    Replies
    1. Mi rendo conto che non sia oggettivamente fantastica ma ho proprio un debole ahhaha

      Delete
  2. Che dire a me Roma manca completamente, ma è bello vederla attraverso gli occhi di qualcun altro. Il fatto che hai reso tuo e vivo il racconto di una città così grande, inesauribile e sfaccettata mi ha fatto apprezzare molto il tuo post

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie davvero Cristina, mi fanno tanto piacere queste parole.

      Delete
  3. Un ricordo meraviglioso di Roma che rimarrà impresso per sempre nella mia mente e nel mio cuore è il concerto dei Rolling Stones al Circo Massimo nel 2014 <3

    ReplyDelete
  4. No vabbè Roma, vaghi ricordi, vista poco ma vorrei viverci un pò :)
    Bel post tra immagini e cosa significano per te !

    ReplyDelete
  5. Ecco, giusto qualche ora fa dicevo al mio amore che ho voglia di tornare a Roma. A Roma ssi sta sempre bene, anche seduti su una panchina a far niente. La prima volta che ci sono andata col mio compagno, siamo stati accompagnati da un amico comune sul Gianicolo. Era il venerdì santo e c'era il Colosseo illuminato pronto per la Via Crucis del Papa, diluviava e il panorama era stupendo. C'era un ragazzo con la tromba che suonava sotto la pioggia. Magnifica Roma.

    ReplyDelete
  6. Sarà che Roma la conosco da tanto e ci vado spesso per via di grandissimi affetti che vivono lì, ma io la sento un po' casa e non la vedo mai con gli occhi da turista. Cioè, me ne sono accorta ora leggendoti eh.

    p.s. fammi fare la vecchia zia: tu lo sai che anche il buco più orrendo di questo mondo ti sembrerebbe bellissimo visto quello che ci hai vissuto? <3

    ReplyDelete
  7. Sono stata a Roma due volte, entrambe le volte per pochissimo tempo. Ho visto poco ma quel poco che ho visto mi ha lasciata a bocca aperta.
    Conto di tornarci prima o poi e di godermela come si deve.
    Per questo ho particolarmente apprezzato il tuo post. Grazie per aver condiviso questi pezzetti di vita con noi.

    ReplyDelete
    Replies
    1. È così bella e piena di meraviglie che basta poco per innamorarsi, secondo me.
      Grazie a te di averlo letto Miki.
      Un abbraccio

      Delete
  8. A Roma ci ho vissuto due anni per la laurea magistrale. Ci ho stretto un rapporto pessimo, per via di storie lunghe che non mi va di raccontare, ma.. Roma è Roma. E' zozza, è vera, senza filtri. Tutta la bellezza che vuoi è sotto al tuo naso, non devi fare sforzo per trovare un capolavoro. So che sei più dog-friendly ma la zona di Piazza Argentina coi mici devi andarla a vedere. E poi assolutamente io ho un debole per tutto il Rione Monti, per intenderci via dei Serpenti e tutte le viuzze intorno. Altra passione è la zona del Ghetto e di Campo de' Fiori. Anch'io ho un amore profondo per il Pantheon, credo sia una delle zone più romantiche di Roma. E niente, un po' mi manca :3

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oh, mi dispiace.
      L'hai descritta benissimo, davvero.
      AAAAH i mici di piazza Argentina! Ci passo spesso, è una cosa meravigliosa <3 Ci sono passata lunedì sera, neanche a farlo apposta :)
      Un bacione

      Delete
  9. Da romana ti dico che devi assolutamente tornare a girarla nei prossimi giorni. Inizierà il periodo che viene chiamato "ottobrata romana" in cui la temperatura è perfetta e le giornate sono bellissime per girare e godersi la città. La prossima volta fatti portare al quartiere Coppedè e la sera un bel giretto a Ostiense! Baci

    ReplyDelete
  10. Mi piace un sacco l'idea di questa nuova rubrica, non vedo l'ora di vedere ogni città sotto il tuo sguardo e le tue emozioni *-*
    Sono stata a Roma 6 anni fa e me ne sono innamorata!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3