Diary of an Over-Contoured Girl: Part I.

22.4.15

Today’s post is the first of a long string of posts that’s going to be on the blog at least once a month.
We’re talking about contouring.
Do you remember my brows posts? Well, this is going to be somewhat similar, with a first post in which I share what I’ve learnt about contouring and then other posts in which I review products and so on.
So let’s start talking about the magical art of contouring.

Ho avuto l'idea per questa nuova serie di post ben prima del famigerato post di Clio sul contouring pesante e sul trucco pesante all'americana, alla Kim Kardashian (ti amo Kim).
Il mio post era praticamente finito, era sulla stregua di questo sulle sopracciglia. Quando però ho letto quel post -e i tanti commenti sui social scaturiti da esso- ho voluto aggiungere due -o duecento- parole in più.
A me truccarmi piace tanto.
Non sono bravissima ma mi piace, mi piace potermi migliorare e piacermi di più quando mi guardo allo specchio.
Mi piace quando una persona che mi piace apprezza il mio rossetto o quello che è.
Non mi piace quando qualcuno -fidanzati vari ed eventuali, amici, parenti- mi dice che sono *troppo* truccata, che è *troppo* pesante.
Non mi trucco solo per piacere a qualcuno ma soprattutto per piacere a me stessa e perché giocare con i pennelli è prima di tutto un piacere per me stessa.
Anche perché, diciamocelo, è veramente impossibile essere apprezzati da tutti.
Io non amo tutti i trucchi che vedo: ce ne sono alcuni che mi fanno pensare "truccata così mai nella vita". E sono abbastanza convinta che nessuno apprezzi ogni singolo trucco visto in giro, non prendiamoci in giro e non siamo ipocrite -cosa che come ho visto riesce parecchio bene-.
Però sono anche assolutamente convinta che non a tutti piaccia come mi trucco io -ci sarà qualcuno a cui piace? CHI LO SA-, come è normale che sia.
Questo mi impedisce di sbattermi chili di terra in faccia? Di mettere rossetti scurissimi per andare all'Esselunga? No, decisamente no.
Io non sono una persona super sicura di sè, anzi. Però per quanto possa essere piena di insicurezze non riesco a farmi buttare così tanto giù pensando che a qualcuno non piace quello che faccio.
Quindi, il succo del discorso è: chissenefrega.
Davvero, non prendetevela né con Clio (che a me piaceva tantissimo prima ma ormai è un accumulo di poca professionalità e luoghi comuni) né con chi è d'accordo con lei.
Non penso ne valga la pena, preoccupiamoci di cose che davvero non vanno in noi -tipo: il mio taglio di capelli. Perché non mi sono ancora ricresciuti?- e cambiamo quelle che vogliamo davvero cambiare.
Dopo tutto questo discorso mi sento meglio e posso iniziare a parlare di quella meravigliosa arte magica che è il contouring.



This makeup technique really is magical.
The super heavy handed one by Mario Dedivanovic, the sleek and subtle one by Lisa Eldridge…I like all of them.
So let’s talk about what I feel like it’s worth sharing.

Questa parte del trucco è veramente magica.
Da quello pesantissimo di Mario Dedivanovic a quello delicato ed elegante di Lisa Eldridge, mi piace sempre.
Con il post di oggi -il primo a tema: ne voglio fare almeno uno al mese- inizio a condividere un po' di cose che credo di aver imparato su questa tecnica, in futuro vi parlerò dei prodotti che ho usato e delle tecniche che ho cercato di copiare con più o meno successo.

There's a contour for every occasion
Just like we change our eye makeup and lipsticks depending on the occasions I can’t see why we should have the same contouring year round.
I absolutely adore heavy and highly defined contouring but I’d rather not go for it on a daily basis, it looks kind of fake under a natural light.
Maybe that’s because I’m just not skilled enough but well, I prefer something lighter to go grocery shopping.
This does depend on my style as well, tbh. When I’m going out dressed like I literally just fell out of bed a contouring that’s too strong will feel off balanced.
If I’m getting glammed up -dress and heels for a day out? it rarely happens but it does, sometimes- I don’t care if it’s nine am in the morning and i happily carve cheekbones out of nowhere.

Così come cambiamo il trucco degli occhi e il rossetto a seconda delle occasioni non vedo perché dovremmo mantenere lo stesso contouring sempre.
A me piace da impazzire il contouring molto definito e marcato ma preferisco non usarlo per un trucco da tutti i giorni, sotto la luce del sole mi sembra un po' finto sul mio viso.
Forse perché non sono sufficientemente brava ma insomma, per andare all'Esselunga preferisco qualcosa di più leggero.
Questo potrebbe dipendere anche dal mio stile, devo dire. Quando esco in skinny jeans, canottiera da uomo (shout out alle canottiere da uomo di Tezenis, le amo) e nike fucsia mi sentirei sbilanciata con un contouring molto forte.
Se esco anche di giorno con vestito e tacchi -succede raramente ma succede!- me ne frego e inizio a crearmi zigomi dal nulla.

Watch ALL the tutorials
Well, you don’t have to watch all of them. But please, do watch a lot of them!
Especially if you’re a little scared by this technique, you’ll pick up tips and tricks by watching different hands doing it.
If you have a tutorial you’ve liked the most do link it down below, I’d love to give it a try.

Ok, magari non dovete guardarli proprio tutti. Però veramente, guardatene tanti. Soprattutto se è una tecnica che un po' vi spaventa -io non ho paura di niente perché sono una povera scema incosciente, chissà quante volte sono andata in giro con due belle righe marroni in faccia-, osservate più tecniche possibili per trovare quella giusta.
Non per tutti i visi va bene la stessa tecnica, anche.
Io ne ho provati diversi e ancora non sono del tutto convinta di quale sia il mio preferito. Quello che è certo è che da ognuno imparo un trucchetto diverso e affino -lentamente e faticosamente- la mia tecnica.
Se avete un tutorial che vi ha aiutate linkatemelo, sarei curiosa di provare a rifarlo.

Buy ALL the makeup

No, not literally all the makeup.
But I’m quite convinced that you need the right tools to do a good contouring. I’m not saying that you should buy the uber expensive Marc Jacobs’s Duo Contour&Highlight (I want it soon bad) or that you need really expensive brushes.
You do need just what you’re supposed to use to contour. I’m talking after firsthand experience, I remember my first pathetic attempt at contour.
A super old Goss video, a shimmery bronzer and what probably was a powder brush.
You can picture how gorgeous how was in the end, don’t you? I put my face in makeup remover and waited to get the right products before giving it another shot.
A good brush is vital. I’ve tried many before finding the right one but I made it eventually, I can’t wait to talk about it in a dedicated blog post.

No, non tutti i trucchi che vedete.
Però sono piuttosto convinta che per il contouring ci vogliano gli strumenti giusti. Non sto dicendo che penso che dobbiate comprare il super costoso duo polvere da contouring e illuminante di Marc Jacobs (scusate ma dovevo nominarlo, lo voglio con tutto il mio cuoricino MARC JACOBS MANDAMELO) o che vi servano pennelli iper costosi.
Servono però i prodotti giusti. Qui parlo per esperienza direttissima, ricordo bene il primo tentativo goffo di contouring.
Un video vecchissimo di Goss, un bronzer super shimmer e un pennello praticamente da cipria.
Immaginate che splendore di ragazza alla fine. Ho infilato la faccia nello struccante e ho aspettato di avere gli strumenti adatti prima di riprovarci.
Per me è importante anche il pennello giusto. Ne ho sperimentati diversi prima di trovare quello perfetto per me ma ce l'ho fatta, non vedo l'ora di parlarvene.
Ci sono diversi prodotti validi anche low cost, ve ne parlerò.

Don't overdo it unless you REALLY can

I’m sure we’ve all seen those extreme before and after pics on instagram. Those pics in which there’s a girl next door in the before pic and a Victoria’s Secret angel in the after?
Well.
If you’re able to do such an extreme contour and you feel like doing it, why the heck not. But if you’re not too much of an expert don’t risk it, you may end up with a messy result.
Mind, I’m not saying the final result would be too much, that’s entirely up to everybody’s taste.
I did an over the top contouring for Halloween (I was a pretty hot vampire, if I say so myself) and I loved it, if it didn’t take me ages I’d do it every day.
But again, if you’re not feeling too confident just don’t. There are so many things you can do to look and feel better!

Avete presente quelle foto su instagram del prima e del dopo in cui a malapena si riconoscono i soggetti?
Quelle foto in cui da ragazza carina della porta accanto si passa a super figa di Hollywood?
Ecco.
Se siete capaci di stravolgervi così i lineamenti e volete farlo fatelo, perché no! Però se non siete super esperte io eviterei, il rischio di avere un risultato non soddisfacente è vicino.
Attenzione, non parlo di risultato eccessivo.
Io per Halloween ho fatto un contouring molto molto eccessivo (ero una meravigliosa vampira, me lo dico da sola) e mi piaceva da impazzire, se non ci mettessi dieci anni per ottenere un bel risultato lo farei ogni giorno.
Se però non siete troppo sicure delle vostre capacità non strafate, rischiate di fare disastri (anche qui, parlo per esperienza diretta)! Sono sicura che conosciate tanti altri modi per valorizzarvi: una bella riga di eyeliner perfetto che io non saprei mai fare, una piega boccolosa, delle sopracciglia super fighe.
Se invece riuscite a trasformarvi in angeli di Victoria's Secret venite a truccarmi e di corsa anche, grazie.

If I can (sort of) than you can, too

Contouring is often seen as an impossible skill to acquire. Well, not that much.
I’m not saying it’s super easy but you can get there, with patience and experiment.
This theme is something I love talking about, so I’ll wait for all your comments and opinions in the comments.

Il contouring è spesso visto come una cosa impossibile da fare. Ecco, secondo me non così tanto. Ovviamente non dico che sia la cosa più semplice del mondo ma con un po' di pratica si riescono ad ottenere dei risultati soddisfacenti. Per me è molto più difficile ottenere un trucco occhi perfetto, devo ammettere.
Se avete un po' di pazienza per sfumare sono sicura che otterrete risultati che vi piaceranno.
Detto ciò sembra che io sia una super donna del contouring ma no, è solo una delle mie tante ossessioni cosmetiche e avevo voglia di parlarvene.
Nei commenti vi va di scrivermi tutte le domande che avete a riguardo, i vostri prodotti preferiti e tutto quello che vi passa per la testa sull'argomento? È un argomento che amo e di cui potrei parlare per ore e ore e ore.

30 comments

  1. Il contouring mi spaventava moltissimo una volta, poi ho provato e tac! A parte le volte che dimentico di mettere altro oltre ad un fondo leggero, lo faccio sempre in modo leggero sotto lo zigomo. Aiuta a farmi dimostrare la mia età, o almeno a provarci, altrimenti sembro una ragazzina del liceo. Di prodotti non ne h provati molti, anzi, e sono curiosa di leggere i tuoi futuri post su questo tema.
    Last but not least, mi piace molto la sincerità della prima parte del post :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ecco, non fa così paura! È vero anche io mi sento sempre più grande quando lo faccio :)
      Sono felice ti sia piaciuta anche quella parte, avevo paura fosse troppo!

      Delete
    2. Nono, va benissimo invece! Non c'è nulla di troppo :)

      Delete
  2. Ciao Drama!
    Dopo anni di amore dichiarato all'Honolulu della W7 ho fatto "l'upgrade" e ho preso il Bahama Mama di The Balm.. mi piace molto ma ci devo andare cauta altrimenti sembro Capo Toro in Piedi di Peter Pan XD.
    Per il pennello sono d'accordo con te, ci vuole quello adatto! Per il mio viso, piccolo e tondo in cerca di zigomi, credo di aver trovato nel Zoeva 109 un ottimo alleato.
    Come tutorial non ti saprei dire, mi piace molto come lo fa Sharon Farrell ma non so se ha fatto video appositi.
    Tralasciando l'isteria che mi prende quando sento "non è per andà a fà la spesa", parliamo di cose serie: cosacosacosa le canotte uomo tezenis !?!?! Ma quelle da intimo? Sono molto interessata....
    Bacioni :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Cri <3
      Honolulu rimane sempre meraviglioso però diciamocelo!
      HAHA che immagine stupenda!
      Mi segno il pennello Zoeva, non si sa mai per il futuro...
      Sbircio bene i video di Sharon Farrell per vedere se ha dato qualche dritta sul contouring..
      Si ahahha le canottiere di Tezenis! Queste:http://www.tezenis.it/en/ourcollection/man/wide-strap-ribbed-tank-top-2a2/ Le uso solo bianche perché le altre sono troppo *pigiama*. Le adoro con gli skinny e un cardigan abbastanza femminile, :)

      Delete
    2. Capito, sono quelle che a Cagliari chiamiamo "canotte da bisticcio" XD
      Passo a vederle, mi piacciono!

      Delete
  3. Oooh mi paice un sacco questa nuova serie di post <3 <3 E il fatto che sia un "Diario" e non una vera "guida" me lo fa apprezzare ancora di più!
    Io..ehm, non mi sono mai "contourizzata" in vita mia . Segretamente coltivo il sogno che in quel modo potrei diventare davvero una patatona e ho paura a provare per scoprire che resterei la solita cozza XD .
    Forse però potrei iniziare almeno a fare qualcosa di leggero, se non altro perché anche io - come Ere Kanezawa qua sopra - ho un viso molto tono che mi fa sembrare un'adolescente. Quindi boh, commento sconclusionato per dirti che SEGUO :P

    ReplyDelete
    Replies
    1. Non sarei mai in grado di fare una guida, non penso proprio di avere le competenze per farlo! Grazie Blanche <3
      Prova! Male che vada ti strucchi pure tu :) HAHAHA ATTIVA NOTIFICHE

      Delete
  4. Questa è davvero una di quelle serie di post che seguirò con super interesse, non solo perchè il contouring sta a me come la pazienza sta ad Hulk, ma perchè ho sempre desiderato addentrarmi in questa selva.
    Il mio problema principale è sempre che la luce del mio bagno è urenda, sfalsata e rischia di farmi combinare dei disastri immensi. Devo assolutamente rimediare.

    Ricordo che recentemente provai a fare un po' di contouring in occasione di una festa, pensavo che non si vedesse una cippa.
    Ho poi capito che non era così quando il partner mi disse che avrei dovuto ripetere il makeup di quella sera perchè mi snelliva il viso, grazie partner, se la smettessi di offrirmi cibarie forse non ne avrei bisogno. Brutto.

    Comunque, indipendentemente dal post fatto, sembra che non avevo fatto un lavoro così osceno XD peccato che non abbia mai tempo, devo imparare a fare un everyday contouring :D e dal post ho scoperto che non è necessario farlo sempre alla Kim per chiamarlo tale XD non conosco mezze misure, lo so!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Addentriamoci insieme <3
      La luce sbagliata è un prblema non da poco, io quando le ho cambiate mi sono sentita una persona nuova.
      HAHAHA maledetti partner offri cibarie!
      Ci sono tanti modi per farne uno veloce, ne parleremo <3

      Delete
  5. Le tue sono sante parole!!! Io non sono una che si trucca molto tutti i giorni,in genere preferisco look molto naturali per questioni di lavoro,ma poi quando esco o comunque non sono vincolata dal lavoro mi piace davvero tanto osare con il makeup,anche se non sono brava ^__^ E non ci trovo nulla di male se qualcuno va in giro truccato da Drag Queen....insomma mi sembra che ognuno possa far quel che vuole o non saremo più liberi nemmeno di scegliere quel che metterci sulla faccia?!
    Non sono brava con il contouring,mi limito a farlo molto leggermente solo sugli zigomi,però mi affascina tantissimo come tecnica e vorrei imparare a farlo meglio. Tra l'altro adesso stanno uscendo tantissimi kit superfighi...oltre a quello di Marc Jacobs mi ispira tantissimo sia quello di Bare Minerals che quello di Samshobx....oddio non so decidere quale voglio >_<

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oddio che ho scritto ahahah...volevo dire Smashbox U_U

      Delete
    2. Osare è bellissimo e divertente :) Sono d'accordissimo! Tra l'altro i trucchi Drag sono stupendi, io vorrei tanto riuscire a farli.
      Io voglio voglio voglio il duo Marc Jacobs :( HAHAHA tranquilla che ci siamo capite <3

      Delete
  6. Ecco, io seguo ancora Clio sul blog e ammetto di essere rimasta molto perplessa per quel post. Continuo a trovarla simpatica ma penso che il successo sia difficile da gestire. Che poi magari intendeva schierarsi contro il trucco troppo artificiale, di quelli che si nota un dito di "cerone" a coprire la pelle, (anche qui, in effetti a me non piacerebbe ma se una si sente a suo agio non vedo grossissimi problemi), però si è espressa malissimo e messo in mezzo discorsi che non ci "azzeccavano" proprio.
    Passiamo al tuo post, mi piace parecchio e non vedo l'ora di leggere il resto. Il contouring è sempre stato uno dei miei pallini, prima ancora di appassionarmi seriamente (leggi da malata) al trucco, provavo ad assottigliarmi il naso con l'ombretto marrone, e credo pure shimmer. XD
    Adesso è una tecnica che uso poco perché non ho acquisito molta manualità nel farlo, ma continua ad appassionarmi, tanto da essermi procurata nel tempo una serie di prodotti, dal taupe nyx al set sleek, a vari bronzer e illuminanati.
    Non ho mai provato quello cremoso, mi spaventa di più devo ammettere, ma anche per quello mi sono procurata alcuni prodotti, principalmente fondotinta molto più scuri e bianchi. Prima o poi troverò la il tempo di fare un tentativo.
    P.S. Ma le foto da vampira non le hai? Mi piacerebbe vederle!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io non la seguo più Ery e mi sono disiscritta da tutto, questo post però è stato talmente condiviso che era possibile non vederlo. Anche io penso che Clio sia una persona simpatica però ecco, ha preso una piega che probabilmente vuole accontentare un po' il pensiero più popolare. Non la biasimo però boh, non mi piace.
      Sono felice ti sia piaciuto il post, per prima cosa <3
      HAHA anche tu sei passata dai prodotti shimmer, mi sento meglio.
      Taupe mi attira da morire peccato che per me sia un po' chiaro...
      Il contouring cremoso mi attira moltissimo ma ancora non l'ho provato, mi servono i prodotti giusti!
      Non so se ho ancora qualche foto ma dovrei provare a rifarlo, mi era piaciuto tanto anche realizzarlo :)

      Delete
  7. Io continuo a trovare molto più difficile fare due code uguali all'eyeliner, per dire XD mi trovo d'accordissimo col tuo post XD
    Magari fossi capace di fare un contouring alla Kim, ci uscirei anche per portare fuori il cane, altrochè! :3

    ReplyDelete
  8. Io sono per l' ognuno faccia come crede e soprattutto ma chissene di cosa gli altri possono pensare tanto il criticare è uno sport nazionale. Io il contouring lo faccio raramente ma più per pigrizia e mancanza di tempo che per altro e concordo con Chiara se fossi capace di farmi un contiuring di quelli tipo prima e dopo lo farei volentieri eheheh

    ReplyDelete
    Replies
    1. Amen, Franci! HAHA dai che piano piano impareremo pure noi.

      Delete
  9. Io e il contouring viviamo in due mondi diversi :( spesso mi perdo nel vedere video su video ma, alla fine, so che, per ora, non sarei mai in grado di riprodurre nulla di nemmeno lontanamente simile T_T

    ReplyDelete
    Replies
    1. Nooo ma se ci riesco io che ho due mani sinistre sono sicurissima che prima o poi troverai il metodo giusto pure tu <3

      Delete
  10. Il mio contouring si limita ad un ombretto taupe applicato con un pennello da fard di Kiko, non è niente di che, ma il risultato mi piace molto. Preferisco limitarlo solo al week end perchè per andare al lavoro preferisco usare meno prodotti possibile e risparmiare tempo (così posso dormire 5 minuti in più!). Quando voglio un effetto anni '80 al posto del taupe uso il fard (Rosewood di Clarins) proprio come se fosse un prodotto da contouring, l'effetto non è per nulla sobrio, ma ogni tanto mi piace far emergere il mio lato trash anche così ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. L'importante è che il risultato ti piaccia :) :) Il nostro lato trash deve sfogarsi ogni tanto!

      Delete
  11. ..e io potrei leggerne per ore! Continuavo la tua frase finale ^^
    facendo più o meno (sicuramente meno) i tuoi stessi giri-non ho l'esselunga,ma come mi vedono al Lidl nessuno mai-concordo con te sulla 1a parte! libertà!
    Il contouring si è insinuato piano piano nella mia routine di base,è leggero e sicuramente da perfezionare (attendo numi),l'idea di avere un accenno di zigomo mi manda in visibilio ^^

    ReplyDelete
  12. Bellissimo post, mi piacciono moltissimo le tue considerazioni iniziali e il post in se.. truccarsi é un piacere per noi stesse, un gioco, un'arte, un hobby. Odio le critiche insensate, per me ognuno dovrebbe poter andare in giro come vuole, fintanto che non offende nessuno. Mille baci <3

    ReplyDelete
  13. Io sono terrorizzata dal contouring... Ho paura di andare in giro somigliando a una zebra. Vediamo se mi passa la paura con i tuoi post :-)

    ReplyDelete
  14. Io non sono dotata di zigomi, non sono stati proprio inseriti nel mio dna, quindi ho iniziato a fare un po' di contouring appena l'ho scoperto...ci ho messo un po' a capire come realizzarlo ma ormai non esco di casa senza...mi fa nascere gli zigomi, siamo matte, non potrei vivere senza il contouring....
    di giorno anche io tendo a restare più leggera mentre di sera, o comunque per una giornata un po' più "importante" calco di più la mano....da quando poi ho scoperto come realizzarlo decentemente con le creme la sera è diventato un mio must....in combo creme e polveri mi fanno uscire un bello zigomo che nella realtà mi sogno soltanto...
    Comunque mi trovo super d'accordo con te per il discorso iniziale, ognuno dovrebbe fare come crede, stiamo parlando di makeup e se dobbiamo darci dei limiti anche in quello allora che brutta vita, ognuno deve seguire le proprie idee e il proprio stile senza stare a farsi problemi per i paletti che hanno le altre persone....

    ReplyDelete
  15. E' da poco che accenno un leggerissimo contouring, ma per leggero intendo proprio invisibile, anche perché penso di non avere ancora un prodotto che faccia al caso mio. Ma prima di entrare nel vortice di terre da contouring vorrei acquisire almeno un po' di manualità. Per adesso mi trovo abbastanza bene con un correttore di MAC (ricordi che te lo avevo proposto perché troppo scuro per me?) e lo sfumo con la spugnetta. Ho anche la terra di Bourjois, l'unica cioccolata che posso permettermi. Tutti dicevano che fosse fredda ma su di me è praticamente arancione.
    Per quanto riguarda Clio ed il suo post e le polemiche, sono abbastanza d'accordo con ciò che dici. Probabilmente io, che proprio non riesco a farmela "dispiacere", ci ho visto più un appello a non emulare per moda. Ok che la Kardashian (non so manco se si scriva così!) si fa sto megacontouring, ma non è detto che ce lo dobbiamo fare tutte solo perché fa figo. Anzi. Un po' come sta roba di gonfiarsi le labbra a culo di gallina con bottiglie, vasetti e buchi vari. Se ti piace ok, fallo pure, ma se lo fai solo perché ce l'ha tizia o caia, mi dispiace per te.

    ReplyDelete
  16. A me piace un sacco ma lo faccio solo raramente perché mi prende tempo...e tempo non ne ho ^_^ sono in costante ritardo cronico.

    ReplyDelete
  17. Che bello il contouring!
    Purtroppo con alcune luci o in alcuni momenti della giornata non riesco ad ottenere il risultato che vorrei, e l'effetto mi rimane troppo "macchia".
    La sera "oso" un Po di più: uso il pennello di neve cosmetics "mint tempered" e la palette blushissimi di neve. Ultimamente in quella palette trovo tutto ciò che mi serve per definire i miei lineamenti.
    On line la mia preferita, come resa del contouring in senso "fotografico" è Cindy, lacindina, da molti giudicata eccessiva, ma a mio parere il suo contouring è quello che davvero spacca il video.
    Che bello poter leggere questa serie di post!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3