Review: Kiko Velvet Mat Satin Lipstick 614 Lampone Scuro

26.2.15




Seeing not italians bloggers talking about Kiko always amazes me.
When the brand first came out I was just starting with makeup and its low prices made me want to go and buy everything.
The brand was born in my city so I've known it literally since it was born.
During these years I slowly fell out of love with it, finding brands that I liked more.
Lately I bought a couple of things that were recommended to me and I have to admit that there're a couple of things that I really like.
Today we'll talk about a lipstick that definitely made me want to try more of the brand.

Non so voi ma io continuo a stupirmi quando vedo i prodotti Kiko in mano a blogger straniere, è più forte di me.
Come molte di noi ho passato una fase in cui compravo tanto da Kiko, complice il fatto che è nato nel periodo in cui mi stavo appassionando al makeup e che essendo un marchio di Bergamo ho sempre trovato mille negozi ovunque.
Durante gli anni mi è passata gran parte della passione per questo marchio, per diversi motivi.
Ultimamente però ho acquistato un po' di cose soprattutto grazie ai consigli di chi mi segue anche sulla pagina di Facebook, trovando anche prodotti molto validi.
Oggi parliamo di un rossetto che mi fa deviseamente venire voglia di provare più prodotti del brand.


I was in one of the stores more than a month ago and a super sweet sale assistant was wearing a lipstick that I just adored on her.
When she showed me which one it was I have to admit that I wasn't sure I'll get it because I just hated the packaging.
I'm not too picky when it comes to packaging but I just think this is too awful.
Having said this let's talk about more useful stuff.
This product is part of the Velvet Mat Satin Lipstick and it's 614 Dark Berry.
On me it looks exactly like it looks like in the pic -no filter even if it looks like it-.
I'm pretty sure I have nothing like it in my lipstick stash so yay.
I have to say it really is a dark berry.
This kind of shade is so versatile, I like to use it for a night out as well for my everyday life, it's always perfect.
It's texture is not the typical matte lipsticks one, at all.
It's really creamy and glides on easily.
The color is really pigmented and full at first swipe.
It doesn't have a completely matte finish, despite its name.
On my lips it's really comfortable, not like a Nars's Audacious but not bad at all.
The lasting power is really good, it stays perfect for at least six hours.
When I drink it doesn't move at all and it's basically no transfer. It does survive after a quick snack but it fades completely with a full meal.
I really liked this lipstick and I may buy more shades in the future.
Do you have Kiko in your country?

Ero in store più di un mese fa e una commessa di Kiko gentilissima e truccata da dio -non succede spesso nella mia esperienza- aveva un rossetto che mi è piaciuto subito.
Quando mi ha fatto vedere quale fosse non vi nego che la cosa che mi ha fatto tentennare è stata il packaging.
Io non guardo solo quello, anzi, però questo lo trovo davvero brutto.
Detto ciò, parliamo di cose più utili.
Il rossetto in questione fa parte della linea Velvet Mat Satin Lipstick ed è il 614 Lampone Scuro.
Su di me è esattamente come si vede in questa foto strana che sembra filtrata -MA NO!-.
Nella mia fin troppo estesa collezione di rossetti sono abbastanza sicura di non avere niente di simile. Non che io abbia controllato troppo bene, preferisco non sapere quanti rossi uguali ho.
Per una volta mi ritrovo con la descrizione di Kiko, secondo me è veramente un lampone scuro.
Questo tipo di tonalità secondo me è una tra le più versatili che ci siano, io lo uso sia per uscire la sera che per la vita di tutti i giorni, è sempre perfetto.
Non mi sembra che abbia un odore particolare, perlomeno io non lo sento.
La consistenza non è decisamente quella tipica dei rossetti matte, anzi.
È piuttosto cremoso e si stende davvero facilmente.
Il colore è pieno e coprente sin dalla primissima passata.
Il finish non è completamente opaco, rimane leggermente satinato anche dopo diverse ore.
Sulle labbra è piacevole, non arriviamo ai livelli di confortevolezza degli Audacious di Nars -i rossetti più confortevoli che io abbia mai indossato- ma non è male per niente.
La durata è buona, rimane perfetto per almeno sei ore.
Se bevo non si muove per niente -ed è anche no transfer, io odio lasciare i segni del rossetto su tazze e bicchieri- e resiste bene anche a qualche spuntino.
Non resiste però ad un pasto completo, in quel caso se ne va proprio.
Tutto sommato è un rossetto che mi è piaciuto parecchio e che ho sfruttato molto, se dovessi trovare altre colorazioni che mi piacciono non esiterò a comprarle.
Voi che rapporto avete con Kiko? Avete provato qualche rossetto di questa linea?






With love,
S.

38 comments

  1. Con Kiko ho avuto lo stesso rapporto altalenante : all'inizio ne ero innamorata,essendo nato proprio quando mi stavo appassionando al make up anch'io (era il periodo di adorazione dei glitter per me,e Kiko anni faceva tantissimi prodotti con i glitter,ho ancora una nutrita collezione di ombretti mega glietterosi di tutti i colori che non userò mai...e una pila di cofanetti di vari formati con pouf pieni di brillantini da usare come all over- ai tempi li mettevo anche sui capelli quando andavo a ballare- in gioventù avevo uno spiccato lato tamarro che spesso prevaleva sul resto della mia personalità >_<). Poi c'è stato un periodo in cui non mi ispirava più,però ogni tanto esce qualche collezione come si deve (vedi la Daring Game!!!),che mi fa ancora apprezzare questo marchio. Il colore del rossetto è davvero splendido^__^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anche io avevo una marea di ombretti super glitterati e di colori -per me- improbabili, recentemente mi sono fatta coraggio e li ho buttati.
      La Daring Game è stata una collezione veramente molto figa, sono felice che sia uscita.
      un bacio!

      Delete
  2. Io ho il 607 di questa linea, credo sia il rosso vermiglio.
    Mi sono stupita quando l'ho indossato per la prima volta.. Confortevole, pigmentato, duraturo.. Forse acquisterò degli altri colori, anche se, ad essere sincera, la scelta cromatica della linea non è troppo entusiasmante, peccato!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Andrò a vedere anche il 607 allora :) È vero, ci sono pochi colori veramente interessanti.
      un bacione!

      Delete
  3. Non ho provato i rossetti della linea matte ma sento pareri piuttosto positivi, poi ci sono alcuni rossi di questa linea proprio belli :)

    ReplyDelete
  4. Io pure ho un rapporto altalenante con Kiko: sono una grande fan dei loro smalti e delle loro matite, ma ultimamente mi sono resa conto che ho davvero quintali di roba di questa marca che fatico poi a smaltire.
    Non ho mai provato i rossetti di questa linea, non so perché non li ho mai giudicati troppo particolari da attirare la mia attenzione. Mi piaciono i Luscious Cream, che se non ricordo male hanno il tubetto color argento: ho un viola intensissimo a casa che è strepitoso!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai che io invece coi loro smalti non mi sono proprio mai trovata, purtroppo?
      I Luscious Cream penso di non averli mai provati, penso che darò loro un'occhiata al prossimo giro.
      un bacione tesoro

      Delete
  5. Mi ritrovo con te nella smorfia di sdegno vedendo il packaging, no li ho mai potuti sopportare e quando ne acquistavo in massa li guardavo comunque con sdegno ahah
    Non acquisto da Kiko da una vita ma come te ai tempi del suo arrivo nel mercato mi ci fiondai a capofitto. Mi sono ripromessa di andarci ma sono ancora tentennante - sarà per le commesse truccate da drag, o per la mania che hanno di assalirti?
    Comunque sia mi piace tanto come sta sulle tue labbra, non sembra nemmeno un rossetto Kiko!
    :* :*

    ReplyDelete
    Replies
    1. HAHAHAHA grande!
      Capisco perfettamente il problema delle commesse...o vai super convinta di quello che devi comprare e le ignori o ti porti un'amica e fate squadra!

      Delete
  6. Questo packaging è agghiacciante, l'ho sempre pensato T_T
    Boh, con Kiko ho un rapporto strano. Quando entro ( raramente ) swatcho seicento cose ma molto, molto raramente acquisto. Nemmeno con i saldi cedo facilmente; in genere capitolo quando ho voglia di togliermi uno sfizio a caso o ho puntato a qualcosa di preciso.. ma per dire, non mi viene l'impulso irrefrenabile di svaligiarlo. Non saprei proprio che farci con il 99% dei prodotti proposti dal brand, perché non mi incuriosiscono né stimolano XD

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vero Fede che fa schifo?!
      Comunque siamo d'accordo su Kiko, io solo recentemente ho trovato qualcosa che mi piace :)

      Delete
  7. Io amo alla follia questo rossetto,infatti nel mio blog compare in continuazione XD
    Di kiko ho praticamente tutto quello che volevo, selezionato, mentre tutto il resto non mi piace proprio...Principalmente ho i rossetti, due matite labbra e i matitoni della daring game. Ah sì mille smalti XD

    ReplyDelete
    Replies
    1. E fai bene ad amarlo, è figo da morire!
      Perché sono l'unica sfigata che non si trova bene con gli smalti Kiko MEEEEEEH

      Delete
  8. Ho 4 rossi della linea velvet (dal 605 al 608) a cui voglio un discreto bene e mi sa che li devo un po' rispolverare, così come i Rimmel Kate (per esempio lo 09 su tutti )

    ReplyDelete
    Replies
    1. Rispolverali, rispolverali! Io non uso i Kate da una vita, argh.

      Delete
  9. Il packaging a me non dispiace... il rossetto è molto bello, e poi se dura così tanto... La prossima volta da kiko darò un occhio a questa linea!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se ti piace il packaging anche meglio, ti piacerà sicuro :) un bacione Pamela

      Delete
  10. Abbiamo lo stesso rossetto e mi trovo d'accordo con la tua recensione. Ma sai che invece a me il packaging piace un sacco? ;)

    ReplyDelete
  11. A dire il vero, quando vivevo in Italia e il brand era abbastanza nuovo, avevo comprato qualcosa ma tendenzialmente non ho mai trovato prodotti che mi appassionassero. Qui in Germania, oramai ci sono molti punti vendita e di solito ci entro solo per dare un'occhiata ai prodotti scontati XD In generale le blogger tedesche non hanno mai proprio 'hyperato' il brand e ora mi sembra strano che all'interesse delle blogger inglesi, improvvisamente anche qui ci sia un ritorno di fiamma ;)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ah beh, gli sconti sono sempre una cosa buona e giusta, Kiko o no!
      Io devo dire che più che altro mi è passata la voglia di entrarci perché li trovo sempre davvero troppo incasinati, odio la musica che sparano a massimo volume e spesso mi trovo molto male con le commesse.

      Delete
  12. Ho questo stesso rossetto e per quanto nemmeno a me piaccia il packaging non posso che adorare il suo colore <3

    ReplyDelete
  13. Mi trovo d'accordissimo con te, anche io mi emoziono quando si parla di Kiko su blog o pagine straniere, magari anche di makeup-artist o blogger famose. Non molto tempo fa ho beccato la mitica Val Garland "validare" uno dei nuovi fondi Kiko, descrivendolo come super matte, ecco io adesso devo avere quel fondo, ad ogni costo. C'è una sorta di amore spassionato o odio misto a schifo nei confronti di questo brand made in Italy da parte di molte persone, ho affrontato l'argomento anche sulla mia pagina, io trovo che alcune cose siano davvero ottime, ultimamente mi sono riavvicinata anche io a questa marca, quando ho iniziato a truccarmi seriamente, qua a Firenze c'era solo Kiko ed ancora non facevo acquisti online, quindi è stata la marca che mi ha permesso di fare pratica, per lanciarmi poi su altre marche magari più professionali, ma ciò non toglie che alcune cose siano davvero davvero valide. In più ho una pelle che tollera praticamente tutto, al massimo ci sono fondi che non mi controllano bene la lucidità, avendo una pelle mista/grassa, questo mi permette di poter usare anche fondotinta low-cost. L'ho fatta troppo lunga, vero? Comunque ho un rossetto di questa linea, il packaging fa proprio pena -_- questo colore mi sta incuriosendo troppo, credo proprio che al prossimo giro da Kiko vado a guardarmelo bene bene!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ecco, ci siamo capite!
      Neanche io capisco l'odio a prescindere, non c'è davvero motivo.
      Fammi sapere se lo prendi questo rossetto, io intanto vado a vedere quale fondo ha consigliato Val Garland...

      p.s. non l'hai fatta troppa lunga, a me piace da morire chiacchierare!

      Delete
  14. Il colore è meraviglioso e potrei anche prenderlo in considerazione se non mi fossi imposta di dover finire qualcosa prima perché inizio a fare concorrenza ad una profumeria..
    Avendo pure io qualche rossetto con questo packaging e non trovandolo di mio gradimento ho scoperto che premendo il rossetto dall'altra estremità (non dal basso verso l'alto per farlo uscire, ma dall'alto verso il basso) il bullet interno esce e quindi resta una confezione classica. Esteticamente non è bellissima, non ha scritte ed è rudimentale, però almeno non è così ingombrante!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sempre pensato che i commenti siano l'anima dei blog!
      Non sai che scoperta quella di far uscire lo stick nel modo che hai indicato :D! Sono ottimi rossetti, ma odio talmente tanto quel pack orribile e pesante da non avere avuto piu' animo di prendere fratelli a quello in mio possesso. Adesso invece potro' farlo a cuor leggero; l'operazione l'ho gia' tentata e il bullet viene via senza problemi, grazie!
      T.

      Delete
    2. @Federica: Mi sembra un'ottima strategia! anche io dovrei decisamente comprare di meno. Grazie davvero del consiglio, devo farlo anche io! un bacio

      @T.: è vero, i commenti sono fondamentali! Anche io devo provare a liberare il rossetto da quel maledetto packaging.

      Delete
  15. Il packaging sa di vecchio,demodè,di questa linea non ho mai provato nessuna nuance,ma avevo un Kiko della serie creamy lipstick e mi ci trovavo parecchio bene.La Kiko ha una qualità molto altalenante,certe cose sono molto buone(il correttore full coverage,le matite doppie long lasting,gli eyetech..)e certe veramente oscene,tipo i fondotinta che mi hanno cuccato due volte(con due tipi diversi,uno liquido ed uno in stick)ma non mi fregheranno MAI più!!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. È vero, sa veramente di vecchio!
      Hai ragione, ci sono dei prodotti davvero molto validi e altri che sarebbero da buttare dalla finestra.
      Ma sai che io invece di recente ho provato due dei loro fondotinta e non mi dispiacciono?!

      Delete
  16. Tanto odio quel packaging quanto amo questo colore*_* Quando si dice che l'abito non fa il monaco, è stupenderrimo! Lo voglio anche io, la prossima volta che vado da Kiko lo compro a scatola chiusa!*_*

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono assolutamente d'accordo, un'anima così bella in un contenitore così brutto!
      Se lo prendi fammi sapere <3

      Delete
  17. Packaging davvero orrendo ma splendido colore. Io da Kiko i rossetti difficilmente li guardo, ne ho uno rosso che viaggia sulla mia faccia peggio di un Interrail! Ma questo sembra interessante, lo ammetto. La foto che mai messo è troppo carina! <3

    ReplyDelete
  18. Che bello questo colore!Mi piace davvero moltissimo.
    Me lo appunto sull'agenda e quando vado in centro, con annesso viaggetto da kiko, faccio sicuramente una prova...
    Anche io comunque sono rimasta spesso delusa da questo marchio, sopratutto per ciò che riguarda il make up occhi.
    Un saluto

    ReplyDelete
  19. Ho vari rossetti Kiko e mi trovo piuttosto bene con tutti, tra i Velvet Satin però ho solo 613 ma anche questo mi piace proprio tanto, devo ricordarmelo.

    ReplyDelete
  20. Questo rossetto è uno dei miei preferiti in assoluto ;)
    Un altro bel colore è il 609 mi pare, comunque quello bello vampy. Io l'ho ceduto ad un'amica ma solo perchè ho anche Sin di Mac!

    ReplyDelete
  21. ma cos'avete contro il packaging? è ricercato, alternativo, ha un design che sa molto di architettura moderna. vi piacciono forse i suppostoni neri della mac?

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3