Review: Laura Mercier Silk Crème Foundation

26.3.14




My obsession for a flawless base is well known.
A brand that focuses mainly on achieving a flawless face just makes me want to go out and spend all my money.
Today we’re talking about a Laura Mercier foundation, the Silk Creme.


La mia ossessione per la base perfetta è cosa nota, vero?
Un brand che si concentra sui prodotti che aiutano a creare una *flawless face* non può non farmi venire voglia di comprare mille e mille cose.
Oggi parliamo di uno dei fondotinta di Laura Mercier, il Silk Creme.




Way before this experience at La Rinascente I already knew how great this product was.
I’ve been meaning to try this literally for years but, as you know, I’m not a big fan of online shopping.
When I had my makeover I asked Sara to make me try this.
I don’t think I’ve ever had such an amazing base before.
I bought it straight after, super excited about my flawless face.
I’m aware of the fact that I’ll never be able to recreate that day perfection.
The mua’s experience and skill, other brand’s products used with this foundation -primer, powder and so on- , the amazing scent of the body butters…well, I don’t have all this stuff in my bathroom.
Despite that, this is my *big occasion* foundation.
This can be interpreted quite loosely, we can talk about a first date, a black tie event, a normal day when you feel like shit and you’d do anything to look less awful.
All these situations happen quite often in my life.
When I brought this home I was sure that I was going to rock a perfect skin every single day.
I didn’t find it super easy to use the first times, I can easily admit this.
I was told to use this with a sponge but it’s not a method I’m familiar with so I just gave it a go with my fingers.
Awful.
I don’t know if there’s something wrong with my hands or if it’s due to the foundation consistency -extremely creamy- but the final result was uneven and cake.
I’m pretty sure I used to much product as well. Yes, a big mess.
I think the best way -for me!- it’s applying just a tiny bit of product on my hand and then using my beloved Real Techniques’ Buffing Brush to apply it on my face.
It has a really high coverage, I definitely don’t have the need to layer this because it’s just perfect straight away.
I do realise that talking about coverage depends quite a lot on your skin.
I have normal skin with some dry area and some random imperfections.
This covers absolutely everything, it doesn’t highlight any flakiness and it covers every redness I may have.
It covers pretty well my dark circles but when I choose to use this foundation I want a perfect base and I never skip concealer.
I love the finish it has, not matte nor too dewy. It makes my skin look how I wish it’d look on its own, like I had an instagram filter on my face all day long.
Another great part of this is the feeling it leaves on my skin, it doesn’t feel heavy but I could spend hours touching it for how silky and velvety it is.
I have to say that even id it doesn’t feel heavy and it doesn’t look too obvious I won’t recommend this as a daily foundation.
It’s not a second skin product even when well applied.
I’m not saying this is a downside, I do wear it for day looks without feeling uneasy but I’d rather wear lighter products for my daily lessons.
The lasting power is amazing, it stays put until you decide to remove it.
It doesn’t need to be set with a powder to last but my skin rarely needs it.
But used in combo with my Hourglass powder it gives a gorgeous final result.
I highly recommend this!
What’s your big occasion foundation? 

Anche prima di avere l’opportunità di provare con mano tanti prodotti durante questa esperienza in Rinascente la fama di questo prodotto mi era nota.
Volevo provarlo da moltissimo tempo, mi fermava solo la non reperibilità fino a qualche tempo fa.
Quando c’è stato il momento del makeover ho chiesto a Sara, responsabile del corner in Rinascente a Milano, di farmi provare questo.
Non penso di aver mai avuto una base così meravigliosa.
L’ho acquistato subito dopo, in preda all’estasi da pelle perfetta.
Sono consapevole del fatto che la perfezione di quel giorno non riuscirò mai a ricrearla.
L’unione dell’esperienza e dell’abilità della mua, gli altri prodotti del brand -primer, cipria e tutto il resto- che mi sono stati applicati, il profumo delle creme corpo che mi dava alla testa…ecco, non ho tutto questo nel mio bagno.
Nonostante ciò, questo è il mio fondo da grande occasione.
La definizione è molto ampia, può applicarsi ad un primo appuntamento, una cena di gala a cui non vorreste partecipare ma dovete quindi tanto vale essere il più fighe possibile, una giornata in cui vi sentite un cesso e fareste qualsiasi cosa per sembrare meno mostruose.
Tutte situazioni che mi capitano più spesso di quanto vorrei, specialmente quest’ultima.
Quando me lo sono portata a casa ero convinta che da quel giorno sarei sempre andata in giro con una pelle stupenda.
Per me all’inizio non è stato semplicissimo da utilizzare, ve lo ammetto senza problemi.
Mi era stato consigliato di utilizzare una spugnetta per applicarlo ma io non ne uso mai e quindi ho provato ad applicarlo con le dita.
Uno schifo.
Non so se sono le mie mani che non vanno bene o se il problema è la consistenza di questo prodotto -davvero molto cremosa, il crème nel nome non è decisamente messo a caso-  ma il risultato era davvero poco uniforme e semplicemente brutto, anche un po’ cakey.
Parte del problema potrebbe essere nel fatto che ne mettevo troppo.
La soluzione migliore per me è applicarne pochissimo sul dorso della mano e stenderlo poi con il mio adorato Buffing Brush di Real Techniques.
Ha una coprenza altissima, non sento decisamente il bisogno di fare più di uno strato di prodotto perché è perfetto da subito, uniforma immediatamente.
Quando parlo di coprenza altissima mi rendo conto che è un concetto che dipende tanto anche dallo stato della propria pelle.
Io ho una pelle normale con qualche zona più secca e con qualche imperfezioni in periodo tragici.
Questo copre anche i miei brufoli peggiori -ogni tanto arrivano, bastardi-, non evidenzia per niente le zone più secche e copre ovviamente anche ogni eventuale rossore.
Copre abbastanza anche le mie occhiaie ma devo dire che quando uso il Silk Creme voglio una base davvero perfetta quindi non salto il correttore.
Mi piace da impazzire il finish che ha, né troppo opaco né eccessivamente luminoso. Per me dà alla pelle l’aspetto che vorrei avesse naturalmente, come se avessi costantemente un filtro di instagram in faccia.
Quanto sono poetica, vero?
Un altro aspetto meraviglioso è la sensazione che mi lascia sul viso, pur coprendo così tanto non è per niente pesante e fa sembrare la mia pelle praticamente di seta.
Devo dire però che, anche se non ne mettete tanto e non fa effetto maschera, non è un fondo che io mi sento di consigliarvi per tutti i giorni.
Pur non essendo evidente si vede che c’è, ecco. So che può sembrare un controsenso ma diciamo che non è uno di quei prodotti per la base che neanche si notano, che fanno l’effetto di una seconda pelle.
Per me non è un aspetto totalmente negativo, mi è capitato di metterlo anche di giorno e mi ci sento comunque a mio agio però per andare in università prediligo i fondi più leggeri.
La durata è qualcosa di spettacolare, rimane intatto fino a quando lo struccate.
Non ha bisogno di essere fissato con una cipria per durare ma, a onor del vero, raramente io ne sento il bisogno.
Unito alla mia adorata cipria Hourglass però raggiungo un risultato bellissimo, roba da non volermi struccare mai più.
(Piccola parentesi su Hourglass! Il brand ora è in vendita nella Sephora all’interno di Brian&Barry, in   Via Durini a Milano. La Sephora in questione dovrebbe distinguersi per i brand di lusso che saranno disponibili, tra cui Antipodes già lì e Marc Jacobs a partire dall’otto aprile.)
Insomma, si è capito che mi piace da morire questo fondotinta?
Io ve lo consiglio davvero di cuore ma vi consiglio soprattutto di chiedere un campioncino prima di comprarlo. Non è un acquisto economico e non vorrei rischiaste di sbagliare il colore, sarebbe un peccato.
Però se trovate il colore giusto per voi potrebbe essere un investimento fantastico, provatelo!
Qual è il vostro fondotinta da grande occasione?









With love,
S.

17 comments

  1. Prodotto interessantissimo! Mi hai fatto venire voglia di prenderlo ma devo finire due fondi Bourjois prima... forse nel 2020 ce la farò! Non c'è niente da fare il Buffing Brush è la bacchetta magica per ogni fondotinta, lo adoro!

    ReplyDelete
  2. Piango ;_;
    Se me lo potessi permettere l'avrei già preso da tempo, i fondi di Laura Mercier sono il mio feticcio! Però dai, per le grande occasioni ho il mio amato bottiglione di Face&Body, non mi posso lamentare :)

    ReplyDelete
  3. In wishlist da ORA (come se già non fosse chilometrica ^.^") il mio fondo da occasione in realtà è lo stesso che uso tutti i giorni, perchè ahimè, ho una pelle molto problematica Si tratta del Double Wear di EL. Copre molto come questo, ma ha una consistenza quasi "acquosa" e sottilissima! Lo adoro <3
    baciii

    ReplyDelete
  4. Tu mi fai sempre venire voglia di comprare altri fondotinta.... mannaggia!
    Quasi quasi vado anche io a farmelo applicare... però entro senza portafogli!

    ReplyDelete
  5. Sapevo a cosa andavo incontro aprendo questo post eppure l'ho fatto lo stesso. Puro masochismo.
    Devo smetterla di lamentarmi e iniziare seriamente a rapinare gli anziani che escono dalle poste con in mano la pensione, rubare ai vecchi per dare a Saccani.

    ReplyDelete
  6. Che disperazione ;___; Lo stand Laura Mercier più vicino a me è a 100 km di distanza. Meh.

    ReplyDelete
  7. Io di Laura Mercier vorrei provare il correttore e la crema colorata, questo fondotinta credo sia un po' troppo coprente per me, però ne sento sempre parlare bene :)

    ReplyDelete
  8. Mi piacerebbe provare il correttore, potresti fare uno swatch di questo prodotto? Grazie mille ^-^

    ReplyDelete
  9. Dopo aver provato ieri un fondo di Laura Mercier (non questo però) capisco cosa intendi, sia per base perfetta sia per rischi nell'utilizzo: credo che da sola farei un mezzo disastro!
    Usando ogni giorno il minerale qualsiasi fondo liquido diventa da grande occasione ormai :D che sfigata che sono. Vado a nascondermi.

    ReplyDelete
  10. Dopo questa descrizione mi hai fatto venire voglia di provarlo. Io penso che per un fondo da grandi occasioni si possa spendere un po' di più.

    ReplyDelete
  11. Ora che ho letto la tua review su questo prodotto è la fine.
    E' da un sacchissimo che ci sbavo dietro, ma non avendo Laura Mercier proprio dietro l'angolo e la pigrizia di fare un ordine on-line ci ho sempre poi rinunciato.
    Se poi mi dici che è pure piuttosto coprente........Awwwww *___*

    ReplyDelete
  12. Penso di adorare i correttori e i fondi laura Mercier e questo mi ispira un sacco, mi blocca solo il fatto che un pochino sulla pelle si nota... Sicuramente me ne farò dare un campioncino perchè lo voglio provare!

    ReplyDelete
  13. La cosa figa del leggere i tuoi post su LM è che io voglio tutto ma non potrò mai avere niente perchè qui non arriverà mai *___* è come fare window shopping ma "più meglio" *____*

    ReplyDelete
  14. Ecco direi che non è il mio genere di fondotinta allora. A me piace molto l'effetto naturale, anche a scapito della coprenza assoluta.

    ReplyDelete
  15. Capisco cosa vuoi dire sul "you can tell it's there", non troppo evidente ma si ece che c'è. Credo sia comunque da provare sulla propria pelle. Io ho la pelle così chiara che diventa molto importante l'impalpabilità del prodotto, perché si nota tutto. Per fortuna non ho troppe cose da nascondere, anche se un bel filtro di Instagram incorporato non mi dispiacerebbe.

    ReplyDelete
  16. Mi fa gola da una vita, ma proprio per il prezzo, la coprenza e il colore non "testabile" ho sempre rimandato qualsiasi acquisto -_-
    Ma quanto lo vorrei provare!

    ReplyDelete
  17. Ho provato un campioncino e mi è piaciuto davvero tanto.Qunado avrò finito i miei millemila fondi della scatola delle scorte potrei acquistarlo!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3