[Guest Post] Review: YSL Rouge Volupté Shine in Fuchsia in Rage

7.8.13

I'm currently on holiday and some amazing people decided to help me out with Drama&Makeup.
Today's Guest Blogger is Michela, a reader. I love every comment she writes, she always makes me smile.

Al momento sono in vacanza e delle persone meravigliose hanno deciso di darmi una mano con Drama&Makeup.
La Guest Blogger di oggi è Michela, una mia lettrice. Amo ogni commento che mi lascia (e anche quelli che lascia ad altre blogger, li leggo sempre i suoi commenti), mi fa sempre sorridere.





This is the review of YSL's lipstick from the Shine Rouge Volupte range in the shade Fuchsia in rage"

The color of this lipstick caught my eye after a wonderful video of my favorite guru, *Lisona (Eldridge), as I like to call her affectionately in my home.
I think it's one of the most versatile lipsticks that I have, I think it's suitable for all skin tones.
It's able to make a change a 5 minutes look  (patting it on the lips and then rubbing them), but at the same time is full and vibrant on a "Va-Va Voom" -to say it in a Drama & Makeup way- look and making you go out feeling beautiful, alive and perky!

The color applied or swatched looks very different from what is perceived from the stick. On the latter looks like a dark and not-shiny fuchsia but once applied it becomes a vibrant and shiny fuchsia pink.
It should be noted that at the same time this makes it look sheer and opaque once applied, I do not know how to describe this characteristic, maybe a "pseudo-transparency"?!

Applying it you can see that it really buildable, with the first swipe is sheer and rosy, after a few seconds (so it sinks in a bit) and applying a second layer it becomes a full fuchsia and less sheer than before.

The packaging doesn't even need to be discussed, YSL's lipsticks from the Rouge Volupte Shine range are beautiful even just to be kept on the dresser, admired.

The smell deserves its minutes of fame:  really delicate, slightly fruity with a hint of peach and pineapple aftertaste (yes I am obsessed with smells) without being overly intrusive and chemical. I find it remarkable because I hate lipsticks that smell too strong and chemical, because that kind of smell doesn't fade easily, it's always present at least within the first hour of application.

But now we'll talk about texture and lasting power, the reasons for which each of us usually buy a lipstick as well as for the love of the shade.

The texture is perhaps its sore point, it's embarrassingly creamy, it can easily smudge so applying it with a pencil to contain the damage is a good ide. I generally line my lips with every lipstick, but this requires it if you're away from home and you want to feel in order even in a public place without looking like a clown ;).
You can skip this if you just use it to give an hint of color.

The lasting power on me is very variable depending on the season and applying technique. Let me tell you that I'm hopeless with lipsticks, they don't last long compared to the average woman on planet eart and if they dry out my lips like crazy. 
I use every ninja techniques known in the market, in particular those of the aforementioned Lisa who is an expert in the field and her tips give excellent results.
So the lasting power goes from a couple of hours (with the hot climate my upper lip area looks like the Trevi Fountain) to a maximum of 3 hours in a colder weather.
Let's say that by using a lip pencil underneath you prolong its life.
In the case of drink or food in sight and you've applied the lipstick at least an hour before, you'll leave stains glasses but you'll still have stained lips.
And there's its greatest asset: the ability it has to stain lips, leaving a veil of color and especially hydration, because with it you're not going to have deposits in the inner lips or the desert sahara on your lips the next day.

This lipstick is a winner for me versatile, buildable and moisturizing.

I own YSL's Rouge a Levres, but they're completely different from this lipstick in every way...
I'm very curious to know from you what you think and which other colors you have from this range.


Questa è la review del rosseto di YSL“Rouge Volupté Shine – numero 19 – Fuchsia in rage”

Il colore di questo rossetto mi è saltato all’occhio dopo uno stupendo video delle mia guru del “cuore”, la Lisona (Eldridge), come io amo chiamarla affettuosamente nelle mie quattro mura casalinghe.
Credo che sia uno dei rossetti più versatili che posseggo, lo vedo adatto a tutte le carnagioni. 
È capace da solo di svoltare un trucco da 5 minuti (picchiettato sulle labbra e poi sfregate tra loro), ma allo stesso tempo è pieno e vivo su un trucco “Va-Va Voom” per dirla alla Drama&Makeup e così magari uscire sentendosi belle,vive e pimpanti!

Il colore applicato o swatchato appare molto diverso da quello che si percepisce nello stick. Su quest’ultimo sembra un fucsia cupo e nemmeno lucido mentre una volta applicato diventa un fucsia rosato vivace e lucidissimo. È da notare che allo stesso tempo questa sua lucidità lo fa apparire sheer anche se coprente una volta steso, non saprei come definirla, forse una “falsa trasparenza”?! 

Applicandolo esplica la sua gran capacità costruzione, con una prima passata è più chiaro e rosato, dopo alcuni secondi (così si assorbe un po’) ripassandolo diventa un fucsia pieno e meno lucido rispetto a prima ed è lì che tira fuori la sua grandiosità.

Vabbè la questione del packaging non si sta neanche a discutere, i rossetti di YSL di questa linea, appunto la Rouge Volupté Shine, sono belli anche da tenere sul comò per rimirarseli e basta! 

Mentre l’odore merita i suoi minuti di gloria, è davvero delicato, leggermente fruttato con una nota di pesca e retrogusto di ananas (sì sono malata con gli odori si capisce!) senza essere eccessivamente chimico ed invadente. Trovo la cosa notevole perché odio i rossetti con odori troppo forti e chimico-siliconici visto che suddetto odore non tende a svanire facilmente, resta sempre un po’ presente entro la prima ora dall’applicazione.

Ora però veniamo alla texture e durata, i motivi per cui ognuna di noi compra in genere un rossetto oltre che per l’amore del colore.

La texture è forse la sua nota dolente, nel senso che è di un cremoso imbarazzante, ciò fa sì che possa sbavare e quindi è bene applicarlo con una matita naturale o comunque trasparente sul contorno labbra per contenere i possibili danni. Io generalmente lo faccio con qualsiasi rossetto, ma questo lo richiede abbastanza se si sta fuori casa e ci si vuol sentire a posto magari in luoghi pubblici senza sembrare un clown ;). 
A tutto ciò però si può rinunciare nel caso lo picchiettaste solo per dare un leggero colore al vostro trucco, allora potete andare serene e spedite, vista l’esigua quantità applicata con questa tecnica le labbra saranno spruzzate di colore, sane ed idratate con una rapida azione!

La durata su di me risulta molto variabile in base a stagione e modalità di stesura. Premetto che sono un caso disperato coi rossetti, non mi durano molto rispetto alla media delle altre donne sul pianeta terra, oppure se lo fanno mi seccano da impazzire le labbra. Specifico per conoscenza che adotto tutte le tecniche ninja note sul mercato, in particolare quelle della succitata Lisona che è una maestra nel campo per cui danno ottimi risultati.
Quindi durata da un paio di ore (con il clima bollente di questi giorni e la mia sudorazione pazza zona labbro superiore tipo fontana di trevi) ad un massimo di 3 ore nel periodo freddo.
Diciamo che adottando l’accortezza di una matita labbra sotto se ne allunga la vita, perdendo in realisticità (esiste questo vocabolo?!) del colore che così risulta un pò diverso in base alla scelta della matita ma è un’opinione molto personale.
Nel caso di aperitivo o cibo in vista, se questo incontro avviene almeno dopo un’ora dall’applicazione, lascerete simpatiche impronte sui bicchieri ma con gioia vostra (e non di chi farà la lavastoviglie) le labbra risulteranno ancora colorate al punto giusto per farvi apparire al top della forma.
Ed eccolo là il suo più grande pregio:  quella sua capacità che ha di tingere le labbra, lasciando un velo di vita e soprattutto un’idratazione stupenda, perché con lui altolà alle pellicine, no-depositi nella zona interna alle labbra e nemmeno deserto del sahara il giorno dopo. 

Che dire, per me è vincente questo rossetto e tengo a specificare in questo colore (numero 19), versatile, costruibile e idratante. 

Io posseggo le tinte di YSL, ma sono completamente diverse da questo rossetto in tutto e per tutto… Sono molto curiosa di sapere da voi che ne pensate e quali altri colori possedete.







Michela Littlestinker Emme

22 comments

  1. E' un bellissimo colore, come dici tu non l'avrei mai detto dallo stick! :)
    Hai fatto una recensione molto interessante e completa, e' stato un piacere leggerti!

    ReplyDelete
  2. Il colore di questo rossetto mi piace ma se dura così poco non so se ne vale la pena... Adoro invece le tinte YSL perchè durano davvero molto e non seccano le labbra!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. in effetti le tinte sono superbe... però con un bello sconto da limoni sono riuscita a prendere il rossetto... udite udite a "soli" 19€ contro i 27 che ne costa ;) sennò concordo, causa durata ci avrei pensato molto ma molto più!

      Delete
  3. looks gorgeous once swatched.. I haven't tried any YSL lippies

    ReplyDelete
  4. Me lo ricordo molto bene il video della Eldridge che mostra questo rossetto stupendo!!!
    Hai fatto un ottimo acquisto secondo me;-)

    ReplyDelete
  5. Bello! Ma come mai non apri un blog? Perché sei brava... ma molto.

    ReplyDelete
  6. Bellissimissimo!!!!!! mi piace davvero un sacco! complimenti per la review ;))

    Miss Piggy

    ReplyDelete
    Replies
    1. sono andata nel blog, cucina trucchi ... che spettacolo! Drametta mi fa conoscere sempre persone interessanti non c'è niente da dire :D

      Delete
  7. Bellissimo colore, non l'avrei mai guardato! (La mia attenzione è completamente attirata dai matte) Recensione splendida e vorrei leggere anche quel libro dal titolo così simpatico :) Se apri un blog sappi che hai già una follower :)

    ReplyDelete
    Replies
    1. ma il tuo blog...è stupendo!
      il mio attende una promessa prima di nascere, tanto sono vecchia ... ne ho di tempo ;)

      Delete
  8. Attendo l'apertura di un blog perchè sei un'abilissima scrittrice, davvero!!

    Mi piace tantissimo il colore di questo rossetto, probabilmente, se me lo fossi trovata davanti, non l'avrei nemmeno preso in considerazione per via di come appare nello stick!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie...
      I rossetti della linea succitata credo abbiano tutti questo problema, nello stick sono stranissimi rispetto allo swatch!

      Delete
  9. Bello il colore, dallo stick non l'avrei detto!
    Io non ho rossetti YSL solo tinte, mi sa che dovrò rimediare!!!
    Bel post complimenti!!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille anche a te per la lettura :)
      P.s. sbriciando il tuo blog noto notevoli gusti in comune! altra conoscenza per cui ringrazio Drametta :)

      Delete
  10. Grazie mille a tutte dei commenti! <3
    E a Drametta per la possibilità di esprimermi :* !

    ReplyDelete
  11. me lo devo guardare in profumeria 'sto colore. male XD

    ReplyDelete
  12. Se non hai un blog, ti prego fallo! Mi piace un sacco come scrivi! Voglio altre review *.*
    Nel caso specifico di questo rossetto, considero gli ysl decisamente fuori dalla mia portata :( diciamo che per ora ammiro da lontano *.*

    ReplyDelete
  13. Ma è bellissimo questo colore!! E poi i rossetti di questa linea sono fantastici!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3