Bookstores and Bla Bla Bla

13.1.13

If you're new to Drama&Makeup, welcome!, you may not know that on sunday we talk about books.
Well, now you do!
Today's post is slightly different, we're not going to talk about a specific book but about bookstore.

Se mi leggete da poco, benvenute!, potreste non sapere che la domenica qui parliamo di libri, una delle mie passioni più grandi.
Bene, ora lo sapete!
Il post di oggi è un pochino diverso dai soliti della domenica, non parleremo di un libro in particolare ma dei negozi di libri.


After reading this article about America's best bookstores I started to think about what I like to see when I buy a book.
Mainly, I want to be left alone.
I usually dislike pushy sale assistants and I dislike them even more when I'm surrounded by books.
My favorite store used to be one in London that is now closed, sadly.
I often buy books in a Feltrinelli Store at the train station, the sales assistants are usually too busy unpacking mountains of boxes to be annoying.
What's your favorite bookstore?

Dopo aver letto questo articolo sui migliori negozi di libri in America ho iniziato a pensare a quello che cerco io quando compro un libro, cioè molto spesso.
Principalmente voglio essere lasciata in pace.
Non mi piacciono mai i commessi insistenti, ancora meno quando sono circondata da libri.
Ho bisogno del mio tempo per guardarmi le copertine e per vagare un po' per tutto il negozio.
Il mio negozio preferito di sempre era a Londra, purtroppo ha chiuso quest'anno, vendeva libri usati a pochissimo ed era davvero il paradiso. Ci sono altri negozi di libri usati ovviamente, sia lì che in Italia, ma con quello avevo proprio un rapporto d'amore infinito.
Compro spesso alla Feltrinelli all'interno della stazione di Milano Centrale, di solito i commessi sono troppo oberati dagli scatoloni per essere molesti.
Qual'è il vostro negozio di libri preferito?
Voi andate in biblioteca? Io non ne ho una *di riferimento* ma mi piacerebbe tanto trovarne una che mi piaccia...anche se so che finirei per comprarmi i libri che mi sono piaciuti, esattamente come faccio con i libri che leggo sul Kindle.



Bonus Pic Idiota che ho trovato sistemando la marea di cartelle incasinate che ho, dovevo condividerla con qualcuno.



With love,
S.

36 comments

  1. Io non ho una libreria preferita, ma ODIO i commessi che iniziano a propormi roba. Per fortuna sono rari nelle librerie, perché solitamente entro senza un'idea e se lasciata in pace ne esco con il portafoglio vuoto :P mi piacerebbe molto trovare un posticino dove vendono libri usati ma qui non ne ho mai visti :(( Però ora sono troppo presa da George Martin e non sto più comprando libri nuovi :P

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io ho proprio una passione per i libri usati, anche se mi mettono un po' di tristezza quando ci trovo delle dediche magari anche tanto personali, io non riuscirei mai a vendere un libro con una dedica :(
      George Martin <3 <3 <3 Penso di amarlo, lui e la sua mente contorta.

      Delete
  2. Buona domenica, cara!
    Devo dire che per fortuna nella mia città c'è un buon numero di librerie e tutte abbastanza pacifiche, senza commessi molesti. Si è liberi di farsi i propri cavoli e anzi, a volte bisogna anche fare un po' di fila per rivolgere la parola agli addetti :D Ma anche io preferisco così, spesso mi capita di voler dare semplicemente un'occhiata, o di avere un'idea molto vaga di un autore, di un titolo o di un genere, e per cui ho bisogno della santa calma per cercare, sfogliare e decidere XD
    Comunque, ce ne sono soprattutto 3 che mi piacciono molto: una (che non fa parte di nessuna catena) in cui vado da sempre (ci ho ordinato i libri di scuola tutta la vita!) che ha dei commessi molto preparati e un espositore con le novità anche fuori (si trova in una galleria^^), così posso guardare senza nemmeno dover entrare XD Poi c'è la Lovat (che non è una catena vera e propria, ma ci sono due o tre negozi nel nord est - si può guardare il sito internet!) che è fantastica perché è grande, ha i divanetti per mettersi a leggere e anche il bar :) (Sì, lo so che nel resto del mondo queste cose le fa normalmente la Feltrinelli, ma qua no XD).
    E poi c'è proprio la Feltrinelli, che in realtà odio perché c'è sempre gente (e non è figa come nel resto del mondo, per l'appunto XD) ma è l'unica che ha i libri ordinati strettamente in ordine alfabetico - per genere ovviamente - e non con l'odiosa divisione in diverse edizioni: quindi è perfetta per evitare al 100% il contatto umano con i commessi! :D

    ....Oddio il solito commento lunghissimo, perdono T__T

    ReplyDelete
    Replies
    1. I tuoi commenti lunghissimi mi riempiono di gioia, non porti problemi davvero <3
      Che bello avere delle librerie di riferimento *___*
      Non avevo mai sentito nominare la lovat ma mi è piaciuto un sacco il sito xD Se dovesse aprire qui ne sarei felicissima!

      Delete
  3. Nella mia città non ci sono librerie veramente ben fornite... grandi selezioni di classici o i libri di moda al momento, niente di più purtroppo. Per questo quando vado a PG faccio sempre una capatina dalla Feltrinelli, che è la più fornita della zona e che è dotata di commessi che per fortuna ti ignorano bellamente. Però devo dire che mi sono data moltissimo agli ordini online, molto più semplice e sono sicura di trovare sempre quello che cerco!
    p.s. la foto è adorabile! Bacioni

    ReplyDelete
    Replies
    1. I commessi che ci ignorano sono i migliori in un sacco di casi xD
      Uh anche io ordino tantissimo online in effetti :) un bacione a te!

      Delete
  4. Io non riesco a concepire i libri in prestito o il kindle, il libro deve essere MIO, bello o brutto, amato o odiato, devo sfogliarlo, annusarlo e poi riporlo lì, fisicamente, nella mia libreria (libreriE, ormai!) >_<
    Detto ciò, compro un po' dove capita devo dire, una preferita non ne ho... sicuramente per gli usati la Mel outlet, altrimenti mi piace perdermi tra la Feltrinelli, ma soprattutto perché fisicamente sono le più vicine :)
    Devo dire che nelle grandi catene non mi è mai capitato di essere "importunata" da commessi!

    ReplyDelete
    Replies
    1. A me il kindle piace tanto per le mie due ore di treno quotidiane MA se un libro mi piace poi lo acquisto anche in versione cartacea xD
      Anche nella mia città c'è la Mel ma non mi fa impazzire a livello di libri usati, ce ne sono sempre pochini :(

      Delete
  5. Io adoro l'ex Melbook Store di Roma, ora Ibs Book Store. Sta in via Nazionale, a pochi passi dalla stazione Termini e non essendo di Roma è un dettaglio non indifferente :) soprattutto adoro l'ottimo reparto di libri usati! Trovo molto romantica l'idea di recuperare libri abbandonati da altri: dar loro un nuovo padroncino, una nuova casa...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sono assolutamente d'accordo! Mi piace troppo recuperare i libri letti da altre persone tranne, come dicevo più su, quando ci sono dediche molto personali, lì ci rimango un po' male :(

      Delete
  6. Buona domenica a te e a coniglietto amoroso ♥
    Io ho un rapporto strano con le librerie: mi piacciono,ci passerei dei giorni interi ma prima di andarci devo già sapere cosa comprare. Poi magari gigioneggiando lì dentro scopro che il libro che volevo prendere non mi piace e ne prendo un altro ma non posso andarci se non con un'idea chiara pena il compare roba insulsa indegna pure di essere bruciata nel caminetto >_<

    ReplyDelete
    Replies
    1. <3
      Io raramente so cosa voglio comprare quando vado in libreria...poi ultimamente cerco proprio di non andarci perché ho una pila di libri da leggere che a breve mi farà cedere il comodino xD

      Delete
  7. A me piace molto girare da sola nelle librerie e gettare uno sguardo ovunque, ma ammetto che c'è un piccolo negozietto nella mia città che adoro particolarmente.
    E' così piccolo che non puoi guardare da te tutti i libri, si chiede alla proprietaria e lei ha quasi tutto. E' un posto intimo, magico e ha quell'odore di libri che nessuna catena può mai avere! :)
    Buona domenicaaaaa

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oh quanto mi piacerebbe avere una libreria così dove andare *___*

      Delete
  8. Ecco devo ammettere che non ho mai beccato commessi molesti nelle librerie, a differenza che in altri settori.
    La mia preferita è quella mondadori della mia città.
    P.S. Bellissima la foto bonus.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Io purtroppo in alcune librerie li trovo regolarmente T___T
      un abbraccio Ery <3

      Delete
  9. uno dei motivi per cui amo le librerie è proprio che non trovo commessi rompiballe, davvero!!!
    la feltrinelli di milano centrale è amore puro, adesso che non ci passo più la sera un po' mi manca...
    diciamo che il mio store preferito è amazon per i prezzi e per l'enorme scelta, però veramente alla feltrinelli rischiavo seriamente di perdere i treni :p

    ReplyDelete
    Replies
    1. HAHAHAHAHA sai quante volte rischio di perdere il treno perché mi perdo via?!

      Delete
  10. ma soprattutto....
    quant'è grosso quel coniglio???
    :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. In realtà è un maiale travestito da coniglio xD

      Delete
  11. qui da me ci sono due librerie piccoline. una è piuttosto fornita e se non c'è qualcosa te lo ordina. la proprietaria non è molto molto simpatica, non dice praticamente niente, ma è molto competente, basta accennarle la trama di un libro (io non mi ricordo mai nè l'autore nè il titolo) e lei me lo trova. nell'altra invece il proprietario è una persona viscidissima che non sa praticamente niente, c'era un commesso molto sveglio invece che ha lavorato lì per 15 anni, ma che con la crisi ha lasciato a casa e che ora lavora dalla profumeria modus...è assolutamente sprecato per lavorare in quel negozio.
    c'è da un paio di anni una libreria ipercoop, fornitissima ma con i libri messi in un ordine che non capisco, non riesci a vedere i titoli dei libri, incasinata..in pratica se sai cosa cerchi chiedi e (ogni tanto) te lo trovano, ma da girarci non è per niente bella. e poi i commessi cambiano ogni 3 mesi.
    quando vado a torino vado alla feltrinelli che c'è in stazione e mi piace girarci, nessuno ti dice niente!
    e ti faccio la stessa domanda di deidre, ma quel coniglio è un coniglio nano o normale? siete troppo simpatici insieme!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oh che bello che ti trova i libri anche solo se le accenni la trama! Dai per fortuna però ha trovato lavoro dopo aver perso il suo posto in libreria...
      Vero che le librerie in stazioni sono le migliori?!
      Quel coniglio....quando me l'hanno regalato mi hanno detto che era nano MA non mi pare proprio hahaha

      Delete
  12. Sicuramente il negozio dove ho passato più tempo in tutta la mia vita sono le librerie!! :D
    Da me fino a poco tempo fa c'era solo la Feltrinelli, tempio del sapere *_*, ora sono comparse anche la Giunti e la Mondadori...
    Sinceramente quando abitavo a Roma c'era molta più scelta, le librerie erano molto più grandi e molto più fornite anche se poi finivo per girarmi anche tutti i negozietti di libri usati XD

    Io odio i commessi di librerie che ti importunano, per me la lettura è una cosa intima e personale... mi fa lo stesso effetto della commessa di yamamay che vuole vedere come ti sta il reggiseno T__T

    In questo periodo di povertà e disoccupazione ç_ç mi attacco a qualunque cosa: pdf, epub, libri prestati..tutto! XD Però vuoi mettere la soddisfazione di riempire le librerie? ^___^

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sai che anche io passo ore e ore in libreria? Da sempre :) I negozi di libri usatiiii <3
      Il disagio delle commesse di biancheria intima lo comprendo xD

      Delete
    2. è una cosa che mi rilassa tantissimo anche se fa molto male al mio portafogli!! XD

      Delete
  13. Non ho un negozio preferito, li compro dove capita. Però nel mio paese c'è una libreria che sembra uscita da un film con i librai che sanno dirti dove si trova qualsiasi volume tu voglia fra le migliaia che coprono le pareti senza consultare alcun catalogo, solo così a memoria. Pensa che non hanno neanche il pc e si segnano tutto a mano!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oddio ti prego tu una volta mi ci devi portare *___*

      Delete
  14. Io, come te, amo alla follia leggere!!!! compro molti libri (ormai non so più dove metterli), però sfrutto anche la biblioteca del mio paese (dopo averci lavorato per quasi due anni, è sempre una seconda casa).
    Sto pensando di comprare un e-book.. tu ne hai già uno?

    Miss Piggy di insanebazar.com

    ReplyDelete
    Replies
    1. Si, io ho il kindle! Me l'ha regalato mio fratello un paio di anni fa... A me piace per un sacco di motivi ma per altri non lo amo particolarmente...magari ci faccio un post!

      Delete
  15. Perchè mi ero persa questo post?!
    La fotoooooooo è fantastica <3 Ma il tuo coniglietto è troppo sweety
    Io di solito cerco sempre di andare alla Feltrinelli, un pò perchè sono innamorata della figura del sig. Feltrinelli e poi per il motivo per cui dici tu, che ti lasciano in santa pace a scegliere i libri. Fino all'anno scorso a Firenze c'era anche la Edison, dove potevi prendere il caffè e leggere qualsiasi libro senza nessun limite di tempo. Adoravo quel posto, ci ho fatto tante di quelle forche alle superiori, e mi è dispiaciuto molto vederlo chiudere ;__;

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il mio coniglio è adorabilmente scemo <3
      No cavoli mi sarebbe piaciuto venirci T_____T

      Delete
    2. Però ce n'è un altro di posto simile!! Vieniiiii, io e Firenze ti aspettiamooooo <3

      Delete
  16. Nonostante Napoli sia piena di librerie finisco sempre per andare alla Feltrinelli nella stazione quando torno o vado da qualche parte. E devo dire che ad esempio DIck l'ho trovato solo lì... Certo è bella grande e trovi quel che cerchi (se cerchi qualcosa) al 90% (non ho mai avuto esperienza di commessi assedianti da nessuna parte) però è triste... Nel resto della vita mi impongo di non comprare libri perché ne sono sommersa, altrimenti mi perderei in quelle deliziose librerie senza nome con tomi vecchi scontatissimi :D E sinceramente preferirei comprare da loro piuttosto che alla Feltrinelli, ma proprio non mi capita l'occasione >.<
    Le biblioteche invece mi piacciono ma mi inquietano anche, non riuscirei mai a prendere qualcosa in prestito O.o

    ReplyDelete
    Replies
    1. Le Feltrinelli in stazione hanno sempre il loro fascino :)
      Ah che belle quelle librerie senza nome, ho presente il genere!

      Delete
  17. Concordo: odio i commessi molesti. Se mi serve qualcosa, chiedo, perchè mi devi venire a scartavetrare le ovaie?
    La mia preferita è ricordi (che adesso mi sa che è diventata Feltrinelli), nel centro di Brescia. Ci trovo di tutto, e hanno anche tavoli e poltrone su cui sedersi e sfogliare con tutta calma i libri e decidere quale comprare.
    Amo anche una libreria dell'usato, che vende la maggior parte dei libri ad un euro: mi piace perchè ha un intensissimo profumo di libro vecchio, ed è ricavata da un vecchio negozio tutto rivestito in pietra e legno: sembra quasi di stare in una grotta!
    Un bacio grande!

    ReplyDelete

Thanks for commenting <3